fbpx
GORGO

ZukClub – New Mural for Art-Ovrag Festival

I ragazzi del collettivo ZukClub sono gli ultimi in ordine di tempo a rivelare la propria facciata per il bel Art-Ovrag Festival, la rassegna multidisciplinare continua a mantenere alta l’attenzione così dopo i lavori di Sisksystems (qui) ed EVOL (qui) diamo un occhiata all’immensa facciata dipinta dagli artisti russi.

Il lavoro del gruppo sembra una vera e propria guerra, sbirciando la loro main page scopriamo infatti l’idea di realizzare 100 facciate in giro per il mondo e di segnarle successivamente su una ipotetica mappa come se si trattasse di un progetto di conquista graduale dell’intero globo, sono segnate diverse tappe in madre patria e pensate un pò una silenziosa partecipazione italiana.
Per la kermesse gli ZukClub elaborano su un grande spazio un gigantesco fenicottero rosa con il collo attorcigliato a mo’ di molla ed il corpo appoggiato su un sporgenza marina, in acqua sono visibili una serie di colori mischiati al nero pece.

Dopo il salo trovate un bella selezione di scatti con le immagini del making e dell’avvincente risultato finale, stay tuned per nuovi aggiornamenti.

ZukClub – New Mural for Art-Ovrag Festival

I ragazzi del collettivo ZukClub sono gli ultimi in ordine di tempo a rivelare la propria facciata per il bel Art-Ovrag Festival, la rassegna multidisciplinare continua a mantenere alta l’attenzione così dopo i lavori di Sisksystems (qui) ed EVOL (qui) diamo un occhiata all’immensa facciata dipinta dagli artisti russi.

Il lavoro del gruppo sembra una vera e propria guerra, sbirciando la loro main page scopriamo infatti l’idea di realizzare 100 facciate in giro per il mondo e di segnarle successivamente su una ipotetica mappa come se si trattasse di un progetto di conquista graduale dell’intero globo, sono segnate diverse tappe in madre patria e pensate un pò una silenziosa partecipazione italiana.
Per la kermesse gli ZukClub elaborano su un grande spazio un gigantesco fenicottero rosa con il collo attorcigliato a mo’ di molla ed il corpo appoggiato su un sporgenza marina, in acqua sono visibili una serie di colori mischiati al nero pece.

Dopo il salo trovate un bella selezione di scatti con le immagini del making e dell’avvincente risultato finale, stay tuned per nuovi aggiornamenti.