GORGO

Pener – “Electrocardiogram” New Mural

Dopo parecchie settimane di silenzio Pener torna a lavorare in strada, l’autore polacco ha da poco terminato “Electrocardiogram”, nuova ed esuberante pittura.

Il confronto con le produzioni dell’artista passa per una personale commutazione della forma attraverso una spiccata sensibilità geometrica. Partendo dai graffiti, Pener ha successivamente rivolto il proprio sguardo verso una ricerca dove, le forme taglienti ed irregolari, ma soprattutto la forte sensibilità verso lo spazio di lavoro, rappresentano gli indiscussi cardini estetici.

Abituati a vederlo spesso trasformare completamente la percezione dello spazio a disposizione, ricordate l’intervento di Washington (Covered)? in quest’ultima fatica notiamo una crescente ed ascensionale trasformazione della forma, con intrecci, figure di dimensione differenti, forme quadrate, che scandiscono tutta la superfice di lavoro.

Pics by The Artist

Pener – “Electrocardiogram” New Mural

Dopo parecchie settimane di silenzio Pener torna a lavorare in strada, l’autore polacco ha da poco terminato “Electrocardiogram”, nuova ed esuberante pittura.

Il confronto con le produzioni dell’artista passa per una personale commutazione della forma attraverso una spiccata sensibilità geometrica. Partendo dai graffiti, Pener ha successivamente rivolto il proprio sguardo verso una ricerca dove, le forme taglienti ed irregolari, ma soprattutto la forte sensibilità verso lo spazio di lavoro, rappresentano gli indiscussi cardini estetici.

Abituati a vederlo spesso trasformare completamente la percezione dello spazio a disposizione, ricordate l’intervento di Washington (Covered)? in quest’ultima fatica notiamo una crescente ed ascensionale trasformazione della forma, con intrecci, figure di dimensione differenti, forme quadrate, che scandiscono tutta la superfice di lavoro.

Pics by The Artist