GORGO

Moneyless – New Mural in Cascais, Portugal

Ci spostiamo a Cascais in Portogallo per dare uno sguardo all’ultima pittura realizzata da Moneyless, parte di lavori per il Cascais Muraliza Festival.

In attesa di scoprire e mostrarvi di più su TRISCELE, il progetto che vedrà Moneyless, Martina Merlini e Sten & Lex al lavoro in Sicilia (Covered), il grande artista Italiano continua a portare avanti la propria ricerca con quest’ultimo intervento.

Facendo seguito agli interventi realizzati ad Agliana (Covered), l’autore continua a sviluppare il proprio lavoro, specialmente sulle grandi superfici, attraverso una impostazione flat ed essenziale. Il principio di sottrazione, tanto caro all’artista, giunge quindi qui ad un nuovo step, coniugato in funzione del costante equilibrio tra caos e ragione. Se infatti lo studio della forma, in particolare del cerchio, vede Moneyeless interessarsi ai tracciati interrotti delle proprie figure, l’utilizzo del colore sta significativamente variando l’aspetto e la forma delle sue pittura in questa fase artistica.

in questa sua ultima fatica l’artista si serve anzitutto di un background gradiente, accompagnando lo sviluppo e l’intreccio dei suoi iconici tracciati, attraverso tonalità delicate e figure pulite.

Scrollate giù, in calce al nostro testo tutti i dettagli e le immagini finali di questa ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete.

Thanks to The Artist for The Pics

Moneyless – New Mural in Cascais, Portugal

Ci spostiamo a Cascais in Portogallo per dare uno sguardo all’ultima pittura realizzata da Moneyless, parte di lavori per il Cascais Muraliza Festival.

In attesa di scoprire e mostrarvi di più su TRISCELE, il progetto che vedrà Moneyless, Martina Merlini e Sten & Lex al lavoro in Sicilia (Covered), il grande artista Italiano continua a portare avanti la propria ricerca con quest’ultimo intervento.

Facendo seguito agli interventi realizzati ad Agliana (Covered), l’autore continua a sviluppare il proprio lavoro, specialmente sulle grandi superfici, attraverso una impostazione flat ed essenziale. Il principio di sottrazione, tanto caro all’artista, giunge quindi qui ad un nuovo step, coniugato in funzione del costante equilibrio tra caos e ragione. Se infatti lo studio della forma, in particolare del cerchio, vede Moneyeless interessarsi ai tracciati interrotti delle proprie figure, l’utilizzo del colore sta significativamente variando l’aspetto e la forma delle sue pittura in questa fase artistica.

in questa sua ultima fatica l’artista si serve anzitutto di un background gradiente, accompagnando lo sviluppo e l’intreccio dei suoi iconici tracciati, attraverso tonalità delicate e figure pulite.

Scrollate giù, in calce al nostro testo tutti i dettagli e le immagini finali di questa ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete.

Thanks to The Artist for The Pics