GORGO

Kraser – “Greek Blue Fire” New Show at Six Dogs Space

Dopo la splendida facciata di qualche settimana fa (qui) che ci aveva positivamente colpito, Kraser conclude la sua esperienza in terra greca con “Greek Blue Fire” una succulenta esibizione allestita all’interno degli spazi del bel Six Dogs Space di Atene.

Per questo suo ultimo show Kraser mette in mostra tutto il suo personalissimo immaginario pittorico attraverso un corpo di lavoro costituito da una bella serie di tele passando infine per la bella pittura realizzata all’interno della galleria stessa. L’artista Spagnolo ci mostra come anche su tela riesca a far emergere con vigore tutto il personalissimo immaginario che accompagna le sue produzioni, come abbiamo avuto modo di vedere diverse volte l’interprete attinge a piene mani da una visione sospesa tra i toni naturali, con le rappresentazioni di animali e corpi umani, ed una forte influenza mistica e sognante. I lavori vengono realizzati attraverso una soffice tinta celeste che accompagna lo sguardo all’interno dei mille dettagli che compongo gli intricati elaborati di Kraser, all’interno degli si agitano un infinita serie di elementi, dalla architetture sospese a mezz’aria che fungono da veri e propri piedistalli, passando per rampicanti e piante, fino ad arrivare ai volti ed ai corpi degli animali che da sempre ne caratterizzano il lavoro. La ricerca visiva di Kraser si estende quindi all’interno di un subconscio in cui l’artista coglie quelli che sono gli elementi a lui più cari, li miscela per poi sviscerarli attraverso una propria e personale visione, ne unisce le sezioni attuando delle vere e proprie fusioni corporee. L’impressione è quella di un istantanea di un sogno allucinato, il background è solitamente nero ed avvolgente, all’interno dello stesso come visioni oniriche ed allucinogene, appaiono le fessure di queste esseri, figli dei nostri pensieri, le figure che ci tengono svegli e che, all’interno di queste opere, prendono vita, non più un immagine appannata ma piuttosto un intensa e viva scarica emotiva.

Dopo il salto una bella selezione di immagini attraverso le quali potete dare uno sguardo approfondito a tutto l’allestimento messo in piedi dal grande interprete per questa sua ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics

Kraser – “Greek Blue Fire” New Show at Six Dogs Space

Dopo la splendida facciata di qualche settimana fa (qui) che ci aveva positivamente colpito, Kraser conclude la sua esperienza in terra greca con “Greek Blue Fire” una succulenta esibizione allestita all’interno degli spazi del bel Six Dogs Space di Atene.

Per questo suo ultimo show Kraser mette in mostra tutto il suo personalissimo immaginario pittorico attraverso un corpo di lavoro costituito da una bella serie di tele passando infine per la bella pittura realizzata all’interno della galleria stessa. L’artista Spagnolo ci mostra come anche su tela riesca a far emergere con vigore tutto il personalissimo immaginario che accompagna le sue produzioni, come abbiamo avuto modo di vedere diverse volte l’interprete attinge a piene mani da una visione sospesa tra i toni naturali, con le rappresentazioni di animali e corpi umani, ed una forte influenza mistica e sognante. I lavori vengono realizzati attraverso una soffice tinta celeste che accompagna lo sguardo all’interno dei mille dettagli che compongo gli intricati elaborati di Kraser, all’interno degli si agitano un infinita serie di elementi, dalla architetture sospese a mezz’aria che fungono da veri e propri piedistalli, passando per rampicanti e piante, fino ad arrivare ai volti ed ai corpi degli animali che da sempre ne caratterizzano il lavoro. La ricerca visiva di Kraser si estende quindi all’interno di un subconscio in cui l’artista coglie quelli che sono gli elementi a lui più cari, li miscela per poi sviscerarli attraverso una propria e personale visione, ne unisce le sezioni attuando delle vere e proprie fusioni corporee. L’impressione è quella di un istantanea di un sogno allucinato, il background è solitamente nero ed avvolgente, all’interno dello stesso come visioni oniriche ed allucinogene, appaiono le fessure di queste esseri, figli dei nostri pensieri, le figure che ci tengono svegli e che, all’interno di queste opere, prendono vita, non più un immagine appannata ma piuttosto un intensa e viva scarica emotiva.

Dopo il salto una bella selezione di immagini attraverso le quali potete dare uno sguardo approfondito a tutto l’allestimento messo in piedi dal grande interprete per questa sua ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics