fbpx
GORGO

Klone – New Mural in Tel-Aviv, Israel

Nel lavoro di Klone abbiamo notato un interessante svolta stilistica, l’artista ultimamente sta evolvendo il proprio tratto abbandonando le colorazioni soffici con i bei effetti di trasparenza, per passare a pennellate più istintive ed incisive, colpi forti e diretti di vernice in favore di tematiche più cupe e tenebrose. Klone abbandona i concetti più delicati per percorrere strade meno battute, un mondo cinico e brutale che vuole raccontarci attraverso un tratto più impulsivo e dove fanno capolino figure tetre legate a doppio filo dalle vicissitudini del suo popolo e della sua terra.

L’artista dopo Dancing with Yourself torna alla carica con una nuova figura, questa volta un gigantesco teschio fa capolino nella sua Tel Aviv, una grande parete a cilindro invece è la superfice scelta dall’interprete per questo suo ultimo pezzo, lo spettro così si innalza in alto richiamando l’attenzione su stesso e regalandoci un riuscitissimo risultato finale.

Vi lasciamo in compagnia delle immagini tra cui una bella gif con tutte le fasi di lavoro che hanno accompagnato quest’ultima piccola perla firmata Klone, ma restate sintonizzati continueremo a seguire gli sviluppi del lavoro del artista all’interno della nostra programmazione.

Thanks to The Artist for The Pics

Klone – New Mural in Tel-Aviv, Israel

Nel lavoro di Klone abbiamo notato un interessante svolta stilistica, l’artista ultimamente sta evolvendo il proprio tratto abbandonando le colorazioni soffici con i bei effetti di trasparenza, per passare a pennellate più istintive ed incisive, colpi forti e diretti di vernice in favore di tematiche più cupe e tenebrose. Klone abbandona i concetti più delicati per percorrere strade meno battute, un mondo cinico e brutale che vuole raccontarci attraverso un tratto più impulsivo e dove fanno capolino figure tetre legate a doppio filo dalle vicissitudini del suo popolo e della sua terra.

L’artista dopo Dancing with Yourself torna alla carica con una nuova figura, questa volta un gigantesco teschio fa capolino nella sua Tel Aviv, una grande parete a cilindro invece è la superfice scelta dall’interprete per questo suo ultimo pezzo, lo spettro così si innalza in alto richiamando l’attenzione su stesso e regalandoci un riuscitissimo risultato finale.

Vi lasciamo in compagnia delle immagini tra cui una bella gif con tutte le fasi di lavoro che hanno accompagnato quest’ultima piccola perla firmata Klone, ma restate sintonizzati continueremo a seguire gli sviluppi del lavoro del artista all’interno della nostra programmazione.

Thanks to The Artist for The Pics