GORGO

BLU – New Mural at Binario 68 Occupato

Nuovo aggiornamento per BLU, il campione Italiano nei giorni scorsi si è spostato a Lecce dove ha avuto modo di lavorare sulla facciata esterna del Binario 68, edificio occupato nel rione S. Pio, proseguendo il personale dialogo con queste particolari realtà sociali.

Dopo l’intervento realizzato qualche settimana fa a Chiomonte (Covered), il grande artista Italiano torna a confrontarsi con uno spazio certamente più grande portando in dote nuovi ed interessanti sviluppi stilistici. Siamo infatti abituati a confrontarci con una pittura basata su un alternanza di colori o comunque sulla scelta di lavorare attraverso il bianco ed il nero. Per questo sua ultima fatica, BLU abbraccia appieno un impostazione gradiente andando a generare una serie di intricatissimi elementi, figure ed oggetti, ‘stesi’ ed intersecati all’interno di una grande matassa di colore che letteralmente avvolge la quasi totalità dell’architettura. Se questa rappresenta una importante, vistosissima ed inedita scelta stilistica, a non mutare sono i temi e gli stimoli del lavoro in strada dell’interprete.

In questi ultimi anni l’artista ci ha infatti abituati ad un confronto diretto con realtà di occupazione sociale, centri in cui la protesta verso determinate situazioni politiche, sociali ed economiche si è fatta particolarmente accesa e che, proprio attraverso la pittura dell’autore, per mezzo della sua capacità di rielaborare e contestualizzare temi rilevanti attraverso il proprio immaginario, hanno destato interesse. Sta qui infatti la scelta dell’interprete, proprio attraverso la sua notorietà, attraverso la sua abilità di elaborazione di temi, spunti e stimoli legati al luogo, o comunque a situazioni di difficoltà e critica sociale, questi argomenti saltano alla ribalta, trovano il giusto e legittimo interesse, laddove le stesse strutture occupate, trasformano il loro aspetto, accolgono interventi di uno degli artisti più importanti a livello internazionale, divenendo quindi vere e proprie opere d’arte.

In attesa di nuovi aggiornamenti dal grande artista Italiano, vi lasciamo ad alcune immagini con i dettagli e le fasi del making of di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

BLU – New Mural at Binario 68 Occupato

Nuovo aggiornamento per BLU, il campione Italiano nei giorni scorsi si è spostato a Lecce dove ha avuto modo di lavorare sulla facciata esterna del Binario 68, edificio occupato nel rione S. Pio, proseguendo il personale dialogo con queste particolari realtà sociali.

Dopo l’intervento realizzato qualche settimana fa a Chiomonte (Covered), il grande artista Italiano torna a confrontarsi con uno spazio certamente più grande portando in dote nuovi ed interessanti sviluppi stilistici. Siamo infatti abituati a confrontarci con una pittura basata su un alternanza di colori o comunque sulla scelta di lavorare attraverso il bianco ed il nero. Per questo sua ultima fatica, BLU abbraccia appieno un impostazione gradiente andando a generare una serie di intricatissimi elementi, figure ed oggetti, ‘stesi’ ed intersecati all’interno di una grande matassa di colore che letteralmente avvolge la quasi totalità dell’architettura. Se questa rappresenta una importante, vistosissima ed inedita scelta stilistica, a non mutare sono i temi e gli stimoli del lavoro in strada dell’interprete.

In questi ultimi anni l’artista ci ha infatti abituati ad un confronto diretto con realtà di occupazione sociale, centri in cui la protesta verso determinate situazioni politiche, sociali ed economiche si è fatta particolarmente accesa e che, proprio attraverso la pittura dell’autore, per mezzo della sua capacità di rielaborare e contestualizzare temi rilevanti attraverso il proprio immaginario, hanno destato interesse. Sta qui infatti la scelta dell’interprete, proprio attraverso la sua notorietà, attraverso la sua abilità di elaborazione di temi, spunti e stimoli legati al luogo, o comunque a situazioni di difficoltà e critica sociale, questi argomenti saltano alla ribalta, trovano il giusto e legittimo interesse, laddove le stesse strutture occupate, trasformano il loro aspetto, accolgono interventi di uno degli artisti più importanti a livello internazionale, divenendo quindi vere e proprie opere d’arte.

In attesa di nuovi aggiornamenti dal grande artista Italiano, vi lasciamo ad alcune immagini con i dettagli e le fasi del making of di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.