fbpx
GORGO

AkaCorleone – New Mural at Village Underground Lisbona

A distanza di tempo, e dopo averne apprezzato tutta la profondità del lavoro nella sua Find yourself in Chaos andiamo a dare un occhiata a quest’ultima magia realizzata dal granda akaCorleone su questa serie di container per il Village Underground di Lisbona.

Siamo rimasti piuttosto colpiti dal particolare approccio visivo di akaCorleone, lo stile dell’interprete è la diretta conseguenza di una personale ricerca all’interno di un mondo grafico variegato e molto personale che affonda le proprie radici in un background interamente composto da grandi influenze verso il mondo dell’illustrazione, quello dei fumenti ed infine del graphic design dove lo stesso interprete è attivo tutt’oggi. Come abbiamo avuto modo di vedere, l’artista ha mano a mano portato il proprio operato vicino ad una precisa ottica urbana in quello che è quindi stato un sistematico cammino di avvicinamento verso la pratica su muro, inevitabilmente come era lecito aspettarsi, quello che è quindi il percorso lavorativo e ricerca visiva precedente, va ad influenzare l’operato in strada attuale e di conseguenza tutto il filone produttivo e gli interventi fin qui visti. La visione dell’artista è quindi maggiormente rivolta verso un utilizzo intenso di colori e campionatura cromatiche intense e sfaccettate, l’idea è quella di proporre una trama a getto continuo interamente costituita da elementi, figure e configurazioni di forme differenti che vanno ad unirsi ad un ricercato assemblaggio che coinvolge scritte e bizzarri characters. La frenesia e l’impeto delle produzioni dell’interprete rivelano tutta la sottile caratura cromatica del suo percorso, l’idea da cui parte lo stesso è infatti quella di una pittura che possa in un certo senso rappresentare tutti quegli eccessi, quella frenesia appunto e la velocità che caratterizzano la società moderna, ne scaturisce in questo modo un abbondanza ed una pienezza visiva rivolta proprio a far scaturire un senso di esagerazione costante che inonda e riempie fino a lasciare un costante senso di insoddisfazione per l’impossibilità di essere realmente appagati da parte di chi si ritrova ad osservare i lavori dell’artista.

Esattamente come per la controparte Londinese, anche lo spazio Portoghese ha come principale obiettivo quello di creare ed innescare una rete ed uno spazio di produzione e di scambio culturale ed artistico che possa al contempo rappresentare un palcoscenico per tutte quelle realtà cittadine. All’interno quindi della grande struttura di Lisbona akaCorleone ha l’opportunità di esprimere tutto il personale talento andando ad elaborare questa enorme composizione sulle facciate esterne dei container e degli autobus all’interno del villaggio.

Per darvi modo di apprezzare al meglio tutto lo stile dell’artista e l’impatto di questa sua ultima fatica, vi lasciamo ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli del caso, è tutto dopo il salto, scrollate giù e dateci un occhiata siamo certi infatti che non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Thanks to The Artist for The Pics

AkaCorleone – New Mural at Village Underground Lisbona

A distanza di tempo, e dopo averne apprezzato tutta la profondità del lavoro nella sua Find yourself in Chaos andiamo a dare un occhiata a quest’ultima magia realizzata dal granda akaCorleone su questa serie di container per il Village Underground di Lisbona.

Siamo rimasti piuttosto colpiti dal particolare approccio visivo di akaCorleone, lo stile dell’interprete è la diretta conseguenza di una personale ricerca all’interno di un mondo grafico variegato e molto personale che affonda le proprie radici in un background interamente composto da grandi influenze verso il mondo dell’illustrazione, quello dei fumenti ed infine del graphic design dove lo stesso interprete è attivo tutt’oggi. Come abbiamo avuto modo di vedere, l’artista ha mano a mano portato il proprio operato vicino ad una precisa ottica urbana in quello che è quindi stato un sistematico cammino di avvicinamento verso la pratica su muro, inevitabilmente come era lecito aspettarsi, quello che è quindi il percorso lavorativo e ricerca visiva precedente, va ad influenzare l’operato in strada attuale e di conseguenza tutto il filone produttivo e gli interventi fin qui visti. La visione dell’artista è quindi maggiormente rivolta verso un utilizzo intenso di colori e campionatura cromatiche intense e sfaccettate, l’idea è quella di proporre una trama a getto continuo interamente costituita da elementi, figure e configurazioni di forme differenti che vanno ad unirsi ad un ricercato assemblaggio che coinvolge scritte e bizzarri characters. La frenesia e l’impeto delle produzioni dell’interprete rivelano tutta la sottile caratura cromatica del suo percorso, l’idea da cui parte lo stesso è infatti quella di una pittura che possa in un certo senso rappresentare tutti quegli eccessi, quella frenesia appunto e la velocità che caratterizzano la società moderna, ne scaturisce in questo modo un abbondanza ed una pienezza visiva rivolta proprio a far scaturire un senso di esagerazione costante che inonda e riempie fino a lasciare un costante senso di insoddisfazione per l’impossibilità di essere realmente appagati da parte di chi si ritrova ad osservare i lavori dell’artista.

Esattamente come per la controparte Londinese, anche lo spazio Portoghese ha come principale obiettivo quello di creare ed innescare una rete ed uno spazio di produzione e di scambio culturale ed artistico che possa al contempo rappresentare un palcoscenico per tutte quelle realtà cittadine. All’interno quindi della grande struttura di Lisbona akaCorleone ha l’opportunità di esprimere tutto il personale talento andando ad elaborare questa enorme composizione sulle facciate esterne dei container e degli autobus all’interno del villaggio.

Per darvi modo di apprezzare al meglio tutto lo stile dell’artista e l’impatto di questa sua ultima fatica, vi lasciamo ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli del caso, è tutto dopo il salto, scrollate giù e dateci un occhiata siamo certi infatti che non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Thanks to The Artist for The Pics