GORGO

Xuan Alyfe – New Dreamlike Visions Piece

Tra i diversi artisti di cui spesso vi parliamo Xuan Alyfe ricopre una posizione particolare, il suo approccio unico su parete ci ha fatto letteralmente perdere la testa. Xuan Alyfe possiede la capacità di immettere sulle sue pareti le visioni sognanti di una mente sempre in movimento, i sogni spesso dimenticati e che riaffiorano attraverso sottili e grandi linee, che si perdono nella moltitudine di colorazioni utilizzate, nelle architetture escogitate e nei minuscoli personaggi che abitano questo mondo così impossibile eppure allo stesso tempo non troppo distante dalla realtà. Le varie porzioni della parete emergono silenziose, cercando di raccontarci una storie, attraverso luoghi e lettere, attraverso sprite di colorazioni, incastri di geometrie, tutto raccolto in unico grande calderone emotivo, lo spettatore si trova a doversi fermare, scrutare nel dettaglio per poi perdersi e osservare da lontano in un ipotetico viaggio mano per mano con l’artista che ci guida così all’interno del proprio variegato universo, un sogno acido in costante mutazione.

L’ultima creazione esalta il complesso lavoro di Xuan Alyfe, sono presenti tutti i tratti distintivi dei suoi lavori qui amplificati al massimo grazie allo spazio a disposizione, la porta viene completamente presa d’assalto da lettere in serie, il linguaggio di un mondo perduto, la parete invece subisce il fascino del colore, si articola su vari e differenti livelli con costruzioni architettoniche, giganteschi volti ed impianti tecnologici, piccoli uomini abitano qui, si spostano, creano e disfano attraverso simbologie e segni dal significato remoto, bellissimo.

Tutti i dettagli di quest’ultimo lavoro li trovate in galleria, se volete invece approfondire il lavoro dell’artista QUI trovate la nostra intervista di qualche tempo fà.

Pics by The Artist

Xuan Alyfe – New Dreamlike Visions Piece

Tra i diversi artisti di cui spesso vi parliamo Xuan Alyfe ricopre una posizione particolare, il suo approccio unico su parete ci ha fatto letteralmente perdere la testa. Xuan Alyfe possiede la capacità di immettere sulle sue pareti le visioni sognanti di una mente sempre in movimento, i sogni spesso dimenticati e che riaffiorano attraverso sottili e grandi linee, che si perdono nella moltitudine di colorazioni utilizzate, nelle architetture escogitate e nei minuscoli personaggi che abitano questo mondo così impossibile eppure allo stesso tempo non troppo distante dalla realtà. Le varie porzioni della parete emergono silenziose, cercando di raccontarci una storie, attraverso luoghi e lettere, attraverso sprite di colorazioni, incastri di geometrie, tutto raccolto in unico grande calderone emotivo, lo spettatore si trova a doversi fermare, scrutare nel dettaglio per poi perdersi e osservare da lontano in un ipotetico viaggio mano per mano con l’artista che ci guida così all’interno del proprio variegato universo, un sogno acido in costante mutazione.

L’ultima creazione esalta il complesso lavoro di Xuan Alyfe, sono presenti tutti i tratti distintivi dei suoi lavori qui amplificati al massimo grazie allo spazio a disposizione, la porta viene completamente presa d’assalto da lettere in serie, il linguaggio di un mondo perduto, la parete invece subisce il fascino del colore, si articola su vari e differenti livelli con costruzioni architettoniche, giganteschi volti ed impianti tecnologici, piccoli uomini abitano qui, si spostano, creano e disfano attraverso simbologie e segni dal significato remoto, bellissimo.

Tutti i dettagli di quest’ultimo lavoro li trovate in galleria, se volete invece approfondire il lavoro dell’artista QUI trovate la nostra intervista di qualche tempo fà.

Pics by The Artist