GORGO

Xuan Alyfe – “Limbo” A New Mural

A distanza di parecchio tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di uno degli artisti più interessanti del panorama Spagnolo e non, Xuan Alyfe torna al lavoro inaugurando il suo personale nuovo anno con un nuovo intervento dei suoi.

Dopo gli interessanti esperimenti che ne hanno contraddistinto l’operato negli ultimi mesi Xuan Alyfe torna con una parete più classica esibendo ancora una volta il consueto e ricchissimo stile visivo che da sempre ne caratterizza l’operato. Come abbiamo avuto modo di vedere diverse volte il lavoro dell’interprete si distingue per un incredibile concentrazione di dettagli e spunti visivi, l’artista nel corso del tempo ha istaurato un personale dialogo con lo spazio urbano attraverso la pittura, ed il conseguente inserimento, di elementi differenti. La forte connotazione astratta viene sviluppata attraverso una trama multisfaccettata con la realizzazione di configurazioni ed elementi geometrici, con forme e figure regolari ed irregolari, linee e vere e proprie intermittenze cromatiche che attraversano lo spazio segnandone profondamente la superficie, una sorta di rughe espressive che vanno infine a relazionarsi con gli scampoli di architetture ed i minuscoli personaggi che lo Spagnolo dispone qui e là all’interno della sua tela. L’impressione osservando le produzioni dell’artista è quella di una sorta di universo immaginato e personale che prende letteralmente vita sugli spazi e sulle pareti dove Xuan Alyfe ha l’opportunità di lavorare, un mondo rappresentato in un continuo equilibrio tra un astrattismo estremo, tra textures e geometrie, ed in indole più romantica, quasi viscerale, con i paesaggi, gli alberi, le cattedrali ed i personaggi che lo abitano. Emerge così l’idea profonda e caratterizzante tutte le produzioni dell’interprete, si insinua un dubbio su come l’artista legga, senta ed elabori ciò che c’è intorno a lui, di come le emozioni si trasformino in elementi cromatici, di come il vento e sentimenti segnino gli spazi, di come le cupole della città rimangano così impresse negli orizzonti, in una realtà filtrata e riarrangiata attraverso la peculiare visione dello Spagnolo, inteso, profondo e dall’eccezionale impatto emotivo.

Per la sua ultima meraviglia, dal titolo “Limbo”, l’artista sviluppa una nuova trama su questa piccola porzione di parete, l’idea dell’equilibrio tra i differenti elementi e figure rappresentate, dà vita ad una trama ricca di spunti, un continuo capovolgimento visivo che come sempre ci lascia curiosi ed appagati, vi lasciamo alle immagini certi che anche voi saprete coglierne l’eccezionale impeto emozionale.

Pics by The Artist

Xuan Alyfe – “Limbo” A New Mural

A distanza di parecchio tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di uno degli artisti più interessanti del panorama Spagnolo e non, Xuan Alyfe torna al lavoro inaugurando il suo personale nuovo anno con un nuovo intervento dei suoi.

Dopo gli interessanti esperimenti che ne hanno contraddistinto l’operato negli ultimi mesi Xuan Alyfe torna con una parete più classica esibendo ancora una volta il consueto e ricchissimo stile visivo che da sempre ne caratterizza l’operato. Come abbiamo avuto modo di vedere diverse volte il lavoro dell’interprete si distingue per un incredibile concentrazione di dettagli e spunti visivi, l’artista nel corso del tempo ha istaurato un personale dialogo con lo spazio urbano attraverso la pittura, ed il conseguente inserimento, di elementi differenti. La forte connotazione astratta viene sviluppata attraverso una trama multisfaccettata con la realizzazione di configurazioni ed elementi geometrici, con forme e figure regolari ed irregolari, linee e vere e proprie intermittenze cromatiche che attraversano lo spazio segnandone profondamente la superficie, una sorta di rughe espressive che vanno infine a relazionarsi con gli scampoli di architetture ed i minuscoli personaggi che lo Spagnolo dispone qui e là all’interno della sua tela. L’impressione osservando le produzioni dell’artista è quella di una sorta di universo immaginato e personale che prende letteralmente vita sugli spazi e sulle pareti dove Xuan Alyfe ha l’opportunità di lavorare, un mondo rappresentato in un continuo equilibrio tra un astrattismo estremo, tra textures e geometrie, ed in indole più romantica, quasi viscerale, con i paesaggi, gli alberi, le cattedrali ed i personaggi che lo abitano. Emerge così l’idea profonda e caratterizzante tutte le produzioni dell’interprete, si insinua un dubbio su come l’artista legga, senta ed elabori ciò che c’è intorno a lui, di come le emozioni si trasformino in elementi cromatici, di come il vento e sentimenti segnino gli spazi, di come le cupole della città rimangano così impresse negli orizzonti, in una realtà filtrata e riarrangiata attraverso la peculiare visione dello Spagnolo, inteso, profondo e dall’eccezionale impatto emotivo.

Per la sua ultima meraviglia, dal titolo “Limbo”, l’artista sviluppa una nuova trama su questa piccola porzione di parete, l’idea dell’equilibrio tra i differenti elementi e figure rappresentate, dà vita ad una trama ricca di spunti, un continuo capovolgimento visivo che come sempre ci lascia curiosi ed appagati, vi lasciamo alle immagini certi che anche voi saprete coglierne l’eccezionale impeto emozionale.

Pics by The Artist