GORGO

Watch: Nemco for Faces&Laces in Moscow

Fuori ora un bel video recap sull’ultima pittura realizzata dal grande Nemco a Mosca, parte dei lavori per il Faces&Laces Project.

Con l’uscita di questo bel video abbiamo l’opportunità di vedere da vicino tutte le fasi del making of dell’ultima pittura realizzata dal grande artista Italiano per il progetto Russo. Come detto l’intervento è ispirato ad una delle ultime stampe prodotte dall’artista, ma soprattutto rappresenta un inedito ed un passaggio importante nell’approccio estetico di Nemco.

Profondamente connesso ai graffiti, attraverso le sue composizioni l’artista ha saputo sviluppare un estetica pittorica personalissima, definibile quasi come un vero e proprio ibrido, caratterizzato da una incredibile ricchezza di elementi, oggetti, forme, figure ed infine lettere, in grado dare enfasi e contestualizzare al meglio il proprio universo visivo e narrativo.

Il passaggio successivo è una pittura maggiormente legata alla figurazione, ad un impeto maggiormente grafico e vicino al mondo illustrato, lasciando tuttavia inalterate l’approccio estetico, e soprattutto i temi raffigurati, legati a doppio filo alla strada ed alla personale esperienza come writer.

In attesa di scoprire i prossimi spostamenti dell’interprete, ed un eventuale proseguo su questa particolare direzione pittorica e tematica intrapresa, mettetevi comodi e date un occhiata al video in calce al nostro testo, siamo certi apprezzerete.


Watch: Nemco for Faces&Laces in Moscow

Fuori ora un bel video recap sull’ultima pittura realizzata dal grande Nemco a Mosca, parte dei lavori per il Faces&Laces Project.

Con l’uscita di questo bel video abbiamo l’opportunità di vedere da vicino tutte le fasi del making of dell’ultima pittura realizzata dal grande artista Italiano per il progetto Russo. Come detto l’intervento è ispirato ad una delle ultime stampe prodotte dall’artista, ma soprattutto rappresenta un inedito ed un passaggio importante nell’approccio estetico di Nemco.

Profondamente connesso ai graffiti, attraverso le sue composizioni l’artista ha saputo sviluppare un estetica pittorica personalissima, definibile quasi come un vero e proprio ibrido, caratterizzato da una incredibile ricchezza di elementi, oggetti, forme, figure ed infine lettere, in grado dare enfasi e contestualizzare al meglio il proprio universo visivo e narrativo.

Il passaggio successivo è una pittura maggiormente legata alla figurazione, ad un impeto maggiormente grafico e vicino al mondo illustrato, lasciando tuttavia inalterate l’approccio estetico, e soprattutto i temi raffigurati, legati a doppio filo alla strada ed alla personale esperienza come writer.

In attesa di scoprire i prossimi spostamenti dell’interprete, ed un eventuale proseguo su questa particolare direzione pittorica e tematica intrapresa, mettetevi comodi e date un occhiata al video in calce al nostro testo, siamo certi apprezzerete.