fbpx
GORGO

Vhils “Debris” at HOCA Foundation (Recap)

Uno sguardo approfondito a “Debris” nuova enorme esibizione firmata da Vhils all’interno degli spazi dell’ HOCA Foundation di Hong Kong.

Dopo la serie di interventi in strada, che di fatto hanno preceduto l’apertura dell’esibizione (Covered), andiamo finalmente ad addentrarci all’interno della mostra.

Come visto più volte la principale peculiarità delle opere proposte da Vhils è quella di essere elaborate attraverso un processo al negativo, laddove scavando e distruggendo la stessa superfice, emerge la figura o la forma desiderata.

L’esibizione rappresenta il debutto di Vhils in Cina ed è caratterizzata da un allestimento che rappresenta la totalità dei medium e delle tecniche utilizzate dall’artista. Lo show è quindi anzitutto l’opportunità di un viaggio intenso e completo all’interno dell’immaginario dell’autore laddove il denominatore comune, continua ad essere, la realizzazione di ritratti e volti iperrealistici. Tra opere realizzate con il polistirolo, elaborati su superfici metalliche, c’è posto anche per una installazione a led, ispirata alle luci della città, ed infine una video installazione.

Ad accompagnare il nostro testo una ricchissima serie di scatti con tutti i dettagli dell’allestimento e dell’installazione realizzata dal famoso artista Portoghese, in aggiunta anche un bel video recap dell’evento. Mettetevi comodi e dateci un occhiata.

Pics by Bruno Lopes via HypeBeast

Vhils “Debris” at HOCA Foundation (Recap)

Uno sguardo approfondito a “Debris” nuova enorme esibizione firmata da Vhils all’interno degli spazi dell’ HOCA Foundation di Hong Kong.

Dopo la serie di interventi in strada, che di fatto hanno preceduto l’apertura dell’esibizione (Covered), andiamo finalmente ad addentrarci all’interno della mostra.

Come visto più volte la principale peculiarità delle opere proposte da Vhils è quella di essere elaborate attraverso un processo al negativo, laddove scavando e distruggendo la stessa superfice, emerge la figura o la forma desiderata.

L’esibizione rappresenta il debutto di Vhils in Cina ed è caratterizzata da un allestimento che rappresenta la totalità dei medium e delle tecniche utilizzate dall’artista. Lo show è quindi anzitutto l’opportunità di un viaggio intenso e completo all’interno dell’immaginario dell’autore laddove il denominatore comune, continua ad essere, la realizzazione di ritratti e volti iperrealistici. Tra opere realizzate con il polistirolo, elaborati su superfici metalliche, c’è posto anche per una installazione a led, ispirata alle luci della città, ed infine una video installazione.

Ad accompagnare il nostro testo una ricchissima serie di scatti con tutti i dettagli dell’allestimento e dell’installazione realizzata dal famoso artista Portoghese, in aggiunta anche un bel video recap dell’evento. Mettetevi comodi e dateci un occhiata.

Pics by Bruno Lopes via HypeBeast