GORGO

Simek – “Actuation” New Mural in Athens

Dopo alcune settimane di assoluto silenzio torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Simek, l’interprete Greco ha fatti da poco terminato un nuovo intervento su questa parete ad Atene portando la personale ricerca visiva verso nuovi ed interessanti lidi.

Abbiamo sempre posto l’accento sulla capacità dell’interprete ti interagire con gli spazi per mezzo di un approccio tipicamente astratto e che riesce puntualmente a sviluppare trama equilibrate e contraddistinte dalla presenza da forme geometriche che suggeriscono una forte impostazione criptica. Nell’idea di Simek, metà esatta del duo Blaqk, esiste in questo senso l’esigenza di portare avanti un impostazione ed un percorso artistico sicuramente razionali ed al contempo legati indissolubilmente con la volontà dell’artista di costruire e decostruire forme e configurazioni di stampo geometrico direttamente legate al passato da writer. L’equilibrio cromatico è garantito dall’adozione del bianco e del nero come unici vettori e va a determinare una continua scomposizione composizione tra elementi differenti con il risultato che nell’insieme le opere realizzata vadano a suggerire una forte senso di cripticità come se lo stesso interprete abbia voluto completamente eliminare le eventuali chiavi di lettura delle opere. È innegabile osservando le produzioni dell’artista che le figure e le configurazioni proposte vadano anzitutto a suggerire un forte moto continuo come se le forme di differenti dimensioni fossero state immortalate durante la loro marcia su parete, al contempo è soprattutto la sensazione di trovarsi di fronte ad un alfabeto simulato a stuzzicare la nostra mente in un ipotetica lettura dello stesso.

Con “Actuation” questo il titolo di quest’ultimo intervento, Simek sperimenta nuove ed intense soluzioni, anzitutto il valore cromatico della pittura che, vista la particolare conformazione della parete, risulta maggiormente sporca al suo interne sebbene sempre perfettamente lineare nella sua stessa forma. Al centro dell’intervento troviamo 3 identici rettangolo di colore bianco tutt’intorno agli stessi l’artista va a sviluppare una serie di figure di dimensione e forma differente che vanno letteralmente ad avvolgere il corpo centrale dell’opera intrecciandosi con i tre corpi bianchi oppure scomparendo alle spalle degli stessi fino a creare un colpo d’occhio che si autoalimenta grazie agli effetti di profondità e tridimensionalità, il tutto infine arricchito dalla consueta linea d’oro che attraversa tutta l’opera nel suo bacino sostenendo proprio l’avvicendarsi delle forme total black.

In calce al nostro testo trovate una bella ed esaustiva serie di scatti con alcuni fasi durante il making e tutti i dettagli di quest’ultima fatica firmata dall’interprete Greco, dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Dimitris Vasiliou

Simek – “Actuation” New Mural in Athens

Dopo alcune settimane di assoluto silenzio torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Simek, l’interprete Greco ha fatti da poco terminato un nuovo intervento su questa parete ad Atene portando la personale ricerca visiva verso nuovi ed interessanti lidi.

Abbiamo sempre posto l’accento sulla capacità dell’interprete ti interagire con gli spazi per mezzo di un approccio tipicamente astratto e che riesce puntualmente a sviluppare trama equilibrate e contraddistinte dalla presenza da forme geometriche che suggeriscono una forte impostazione criptica. Nell’idea di Simek, metà esatta del duo Blaqk, esiste in questo senso l’esigenza di portare avanti un impostazione ed un percorso artistico sicuramente razionali ed al contempo legati indissolubilmente con la volontà dell’artista di costruire e decostruire forme e configurazioni di stampo geometrico direttamente legate al passato da writer. L’equilibrio cromatico è garantito dall’adozione del bianco e del nero come unici vettori e va a determinare una continua scomposizione composizione tra elementi differenti con il risultato che nell’insieme le opere realizzata vadano a suggerire una forte senso di cripticità come se lo stesso interprete abbia voluto completamente eliminare le eventuali chiavi di lettura delle opere. È innegabile osservando le produzioni dell’artista che le figure e le configurazioni proposte vadano anzitutto a suggerire un forte moto continuo come se le forme di differenti dimensioni fossero state immortalate durante la loro marcia su parete, al contempo è soprattutto la sensazione di trovarsi di fronte ad un alfabeto simulato a stuzzicare la nostra mente in un ipotetica lettura dello stesso.

Con “Actuation” questo il titolo di quest’ultimo intervento, Simek sperimenta nuove ed intense soluzioni, anzitutto il valore cromatico della pittura che, vista la particolare conformazione della parete, risulta maggiormente sporca al suo interne sebbene sempre perfettamente lineare nella sua stessa forma. Al centro dell’intervento troviamo 3 identici rettangolo di colore bianco tutt’intorno agli stessi l’artista va a sviluppare una serie di figure di dimensione e forma differente che vanno letteralmente ad avvolgere il corpo centrale dell’opera intrecciandosi con i tre corpi bianchi oppure scomparendo alle spalle degli stessi fino a creare un colpo d’occhio che si autoalimenta grazie agli effetti di profondità e tridimensionalità, il tutto infine arricchito dalla consueta linea d’oro che attraversa tutta l’opera nel suo bacino sostenendo proprio l’avvicendarsi delle forme total black.

In calce al nostro testo trovate una bella ed esaustiva serie di scatti con alcuni fasi durante il making e tutti i dettagli di quest’ultima fatica firmata dall’interprete Greco, dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Dimitris Vasiliou