GORGO

Sebas Velasco x Xabier XTRM in Tolosa, Spain

Nuova eccellente collaborazione, ci spostiamo a Tolosa, qui Sebas Velasco e Xabier XTRM nei giorni scorsi hanno terminato di realizzare questo nuove ed intenso lavoro unificando approcci pittorici ed installativi che da sempre ne contraddistinguono il lavoro in strada.

Non nuovi a collaborazione congiunte, i due interpreti nonostante portino avanti impulsi e ricerche differenti, ben riescono a commutare sotto un’unica veste grafica le differenti declinazioni del proprio personale percorso in strada. L’impulso figurativo ed altamente viscerale tipico delle produzioni firmate da Sebas Velasco entra a contatto con la capacità di commutare e rielaborare elementi fisici di Xabier XTRM, in un opera che inevitabilmente è fruibile attraverso due distinti percorsi, quello pittorico e quello materico installativo.

La particolare impronta stilistica di Xabier XTRM ha saputo sviluppare un percorso atipico, caratterizzato dall’unione di una componente pittorica rimarcata con elementi materici. Alla base delle produzioni dell’artista vi è quindi la volontà di proporre opere visive e tangibili, in un equilibrio tra componente pittorica ed assemblaggi materici. Le porzioni installate emergono direttamente dalla superfice, rivelando tutta la capacità dell’autore di generare percorsi tridimensionali, giochi percettivi in cui l’immagini si apre, si schiude e continua la sua corsa all’interno della superfice di lavoro. Tra linee e veri e propri elementi che tracciano e tagliano lo spazio, le opere dell’artista racchiudono in se spunti e stimoli viscerali con personali rappresentazioni naturali, astratte ed organiche.

Sebas Velasco predilige invece un impronta unicamente pittorica. L’impatto con i lavori dell’interprete ci ha sempre lasciato piuttosto perplessi grazie alla capacità dell’interprete di raccontare la strada e la quotidianità della stessa, attraverso immagini ed impulsi vivi e caratteristici. Si tratta in questo senso di una sorta di collage emotivo e viscerale in cui veniamo a contatto con finestre e visioni appartenenti al vita vera. L’interesse dell’artista è quello di tracciare visioni ed istanti legati al luogo, a momenti di svago legato al calcio od al writing, in quella che diviene una rappresentazione viva, catartica ed eccezionale della città, delle sue luce, delle sue strade e delle sue atmosfere. Si aprono visioni appannate, sogni reali appartenenti alla periferia in una genuinità tematica unica nel suo genere.

Dal titolo “Egunsenti ilunak / Dark dawns”, quest’ultima fatica del duo ne raccoglie affondo la personale cifra stilistica. Sebas Velasco e Xabier XTRM tracciano una nuova immagine giocando sull’aspetto emotivo della figura umana e sulla profondità dei sentimenti e delle emozioni ‘di pancia’, sviluppate attraverso un esaltante intrecci di elementi materici e pittorici. Splendido.

Ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che, anche voi come noi, non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artists

Sebas Velasco x Xabier XTRM in Tolosa, Spain

Nuova eccellente collaborazione, ci spostiamo a Tolosa, qui Sebas Velasco e Xabier XTRM nei giorni scorsi hanno terminato di realizzare questo nuove ed intenso lavoro unificando approcci pittorici ed installativi che da sempre ne contraddistinguono il lavoro in strada.

Non nuovi a collaborazione congiunte, i due interpreti nonostante portino avanti impulsi e ricerche differenti, ben riescono a commutare sotto un’unica veste grafica le differenti declinazioni del proprio personale percorso in strada. L’impulso figurativo ed altamente viscerale tipico delle produzioni firmate da Sebas Velasco entra a contatto con la capacità di commutare e rielaborare elementi fisici di Xabier XTRM, in un opera che inevitabilmente è fruibile attraverso due distinti percorsi, quello pittorico e quello materico installativo.

La particolare impronta stilistica di Xabier XTRM ha saputo sviluppare un percorso atipico, caratterizzato dall’unione di una componente pittorica rimarcata con elementi materici. Alla base delle produzioni dell’artista vi è quindi la volontà di proporre opere visive e tangibili, in un equilibrio tra componente pittorica ed assemblaggi materici. Le porzioni installate emergono direttamente dalla superfice, rivelando tutta la capacità dell’autore di generare percorsi tridimensionali, giochi percettivi in cui l’immagini si apre, si schiude e continua la sua corsa all’interno della superfice di lavoro. Tra linee e veri e propri elementi che tracciano e tagliano lo spazio, le opere dell’artista racchiudono in se spunti e stimoli viscerali con personali rappresentazioni naturali, astratte ed organiche.

Sebas Velasco predilige invece un impronta unicamente pittorica. L’impatto con i lavori dell’interprete ci ha sempre lasciato piuttosto perplessi grazie alla capacità dell’interprete di raccontare la strada e la quotidianità della stessa, attraverso immagini ed impulsi vivi e caratteristici. Si tratta in questo senso di una sorta di collage emotivo e viscerale in cui veniamo a contatto con finestre e visioni appartenenti al vita vera. L’interesse dell’artista è quello di tracciare visioni ed istanti legati al luogo, a momenti di svago legato al calcio od al writing, in quella che diviene una rappresentazione viva, catartica ed eccezionale della città, delle sue luce, delle sue strade e delle sue atmosfere. Si aprono visioni appannate, sogni reali appartenenti alla periferia in una genuinità tematica unica nel suo genere.

Dal titolo “Egunsenti ilunak / Dark dawns”, quest’ultima fatica del duo ne raccoglie affondo la personale cifra stilistica. Sebas Velasco e Xabier XTRM tracciano una nuova immagine giocando sull’aspetto emotivo della figura umana e sulla profondità dei sentimenti e delle emozioni ‘di pancia’, sviluppate attraverso un esaltante intrecci di elementi materici e pittorici. Splendido.

Ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che, anche voi come noi, non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artists