GORGO

Sebas Velasco – New Mural in Warsaw

Nei giorni scorsi Sebas Velasco si è spostato a Varsavia, qui l’artista ha da poco terminato di realizzare questa nuova ed intensa pittura.

Dal titolo “Warszawa Wschodnia”, riferimento ad una canzone della band polacca Płyny, l’opera riflette al meglio lo spirito pittorico dell’autore, cogliendo al tempo stesso, tutti quegli elementi caratteristici del tessuto sociale di Varsavia, rielaborati e proposti dall’interprete stesso. Come visto diverse volte nelle sue pitture Sebas Velasco sviluppa una canovaccio narrativo figlio del luogo di lavoro, scattando immagini e focalizzandosi su soggetti capaci di restituire al meglio lo spirito di un determinato luogo.

Catturato dall’atmosfera, dalle luci, i piccoli bar e club del luogo, l’autore sceglie un ragazzo del posto come protagonista di questa pittura, un cameriere di un club nonché musicista punk locale. L’immagine finale risulta ricca di riferimenti differenti, come l’automobile prodotto durante il periodo socialista della Polonia, in aperto contrasto con l’atmosfera moderna della zona, che ben identificato il tessuto cittadino della città, incastrata tra il passato ed un presente maggiormente occidentalizzato, tra globalizzazione ed identità locale. Quest’ultimo tema rappresenta una sorta di ricorrenza nelle pitture dell’autore, Sebas Velasco riflette sui benefici della globalizzazione, ponendo l’accento su personaggi (quasi) estranei, collocati in luoghi dall’estetica molto simile.

Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una bella serie di scatti con tutti i dettagli dell’intervento, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare, e tornate a trovarci per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’artista.

Pics by The Artist

Sebas Velasco – New Mural in Warsaw

Nei giorni scorsi Sebas Velasco si è spostato a Varsavia, qui l’artista ha da poco terminato di realizzare questa nuova ed intensa pittura.

Dal titolo “Warszawa Wschodnia”, riferimento ad una canzone della band polacca Płyny, l’opera riflette al meglio lo spirito pittorico dell’autore, cogliendo al tempo stesso, tutti quegli elementi caratteristici del tessuto sociale di Varsavia, rielaborati e proposti dall’interprete stesso. Come visto diverse volte nelle sue pitture Sebas Velasco sviluppa una canovaccio narrativo figlio del luogo di lavoro, scattando immagini e focalizzandosi su soggetti capaci di restituire al meglio lo spirito di un determinato luogo.

Catturato dall’atmosfera, dalle luci, i piccoli bar e club del luogo, l’autore sceglie un ragazzo del posto come protagonista di questa pittura, un cameriere di un club nonché musicista punk locale. L’immagine finale risulta ricca di riferimenti differenti, come l’automobile prodotto durante il periodo socialista della Polonia, in aperto contrasto con l’atmosfera moderna della zona, che ben identificato il tessuto cittadino della città, incastrata tra il passato ed un presente maggiormente occidentalizzato, tra globalizzazione ed identità locale. Quest’ultimo tema rappresenta una sorta di ricorrenza nelle pitture dell’autore, Sebas Velasco riflette sui benefici della globalizzazione, ponendo l’accento su personaggi (quasi) estranei, collocati in luoghi dall’estetica molto simile.

Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una bella serie di scatti con tutti i dettagli dell’intervento, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare, e tornate a trovarci per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’artista.

Pics by The Artist