GORGO

SeaCreative – New Mural for Street Alps Festival 2014

Dopo qualche settimana torniamo a Pinerolo dove proseguono i lavori per il bel StreetAlps Festival, ultimo artista ad aver completato da poco un nuovo intervento è SeaCreative che lascia il segno su questa parete con uno dei suoi iconici dipinti.

Un altro eccellente nome va quindi ad aggiungersi alla già ricca flotta di artisti di spessore che hanno lasciato il proprio segno per la rassegna Torinese, dopo le pareti sfondo storico anche SeaCreative esattamente con Etnik (Covered) rompe il cerchio e propone una delle sue iconiche pitturr proseguendo nel portare avanti gli stimoli personali del proprio percorso in strada.

Nel nostro personale viaggio all’interno dell’immaginario dell’interprete Italiano siamo stati mano a mano sempre più coinvolti all’interno delle particolari dinamiche innescate dai personaggi dell’artista, laddove proprio i protagonisti assoluti delle produzioni dell’interprete, si sono da sempre dimostrati il volano emotivo e tematico di tutti i suoi lavori andando a sviluppare riflessioni e spunti differenti e divergenti. Nella scelta di ‘caricare’ i suoi characters attraverso una profonda caratterizzazione risiede tutto lo spessore della produzioni di SeaCreative, l’autore ha saputo mano a mano tessere un percorso all’interno del quale ritroviamo tutte quelle sfaccettature emotive e personali che caratterizzano l’uomo, le sue increspature, sfociando infine in sensazioni e stati d’animo differenti. Questa spessa e caratteristica impronta tematica giunge quindi allo spettatore per mezzo degli iconici personaggi, ci si ritrova a leggerne gli sguardi, così come le stesse bizzarre situazioni in quella ben presto diviene una pittura capace di trapassare e toccare le nostre personali esperienze, i nostri tumulti, le gioie così come gli aspetti più in ombra della nostra vita andando ad innescare un dialogo profondo tra ciò che vediamo e quello che sentiamo con una inevitabile rapporto simbiotico. In tal senso lo slancio dei characters ci permette di rivivere determinate sensazioni e stati d’animo in una rievocazione personale ed altamente sensibile.

Per la rassegna SeaCreative prosegue nel portare avanti questa precisa e diretta soluzione tematica e visiva proponendo un nuovo soggetto questa volta completamente immerso in acqua, vediamo unicamente spuntare una parte del volto, laddove dall’iconica fessura fuoriescono pensieri e stimoli personali.

In calce al nostro testo potete trovare una bella serie di scatti con tutti i dettagli dell’intervento, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti dalla rassegna.

SeaCreative – New Mural for Street Alps Festival 2014

Dopo qualche settimana torniamo a Pinerolo dove proseguono i lavori per il bel StreetAlps Festival, ultimo artista ad aver completato da poco un nuovo intervento è SeaCreative che lascia il segno su questa parete con uno dei suoi iconici dipinti.

Un altro eccellente nome va quindi ad aggiungersi alla già ricca flotta di artisti di spessore che hanno lasciato il proprio segno per la rassegna Torinese, dopo le pareti sfondo storico anche SeaCreative esattamente con Etnik (Covered) rompe il cerchio e propone una delle sue iconiche pitturr proseguendo nel portare avanti gli stimoli personali del proprio percorso in strada.

Nel nostro personale viaggio all’interno dell’immaginario dell’interprete Italiano siamo stati mano a mano sempre più coinvolti all’interno delle particolari dinamiche innescate dai personaggi dell’artista, laddove proprio i protagonisti assoluti delle produzioni dell’interprete, si sono da sempre dimostrati il volano emotivo e tematico di tutti i suoi lavori andando a sviluppare riflessioni e spunti differenti e divergenti. Nella scelta di ‘caricare’ i suoi characters attraverso una profonda caratterizzazione risiede tutto lo spessore della produzioni di SeaCreative, l’autore ha saputo mano a mano tessere un percorso all’interno del quale ritroviamo tutte quelle sfaccettature emotive e personali che caratterizzano l’uomo, le sue increspature, sfociando infine in sensazioni e stati d’animo differenti. Questa spessa e caratteristica impronta tematica giunge quindi allo spettatore per mezzo degli iconici personaggi, ci si ritrova a leggerne gli sguardi, così come le stesse bizzarre situazioni in quella ben presto diviene una pittura capace di trapassare e toccare le nostre personali esperienze, i nostri tumulti, le gioie così come gli aspetti più in ombra della nostra vita andando ad innescare un dialogo profondo tra ciò che vediamo e quello che sentiamo con una inevitabile rapporto simbiotico. In tal senso lo slancio dei characters ci permette di rivivere determinate sensazioni e stati d’animo in una rievocazione personale ed altamente sensibile.

Per la rassegna SeaCreative prosegue nel portare avanti questa precisa e diretta soluzione tematica e visiva proponendo un nuovo soggetto questa volta completamente immerso in acqua, vediamo unicamente spuntare una parte del volto, laddove dall’iconica fessura fuoriescono pensieri e stimoli personali.

In calce al nostro testo potete trovare una bella serie di scatti con tutti i dettagli dell’intervento, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti dalla rassegna.