GORGO

SBAGLIATO – New Pieces in Venice

Gli amici di SBAGLIATO nei giorni scorsi si sono spostati a Venezia dove hanno realizzato un bella serie di interventi per l’esibizione collettiva From The City.

Il progetto nasce in occasione della 15a Biennale Internazionale di Architettura, come vero e proprio case-studio di ricerca artistica. Il particolarissimo tessuto cittadino di Venezia è infatti motivo di riflessione tra due differenti forze repulsive. Da una parte c’è infatti la volontà di preservare le strutture tradizionali, e l’aspetto cittadino che così fortemente contraddistingue la laguna, d’altro canto le complesse e sempre più rapide trasformazioni sociali ed economiche, producono un costante stimolo al cambiamento ed hanno di fatto alterato l’essenza della città. Nato da questi spunti il progetto vede nel lavoro di SBAGLIATO la perfetta sintesi di queste riflessioni.

Gli autori con base a Roma, da sempre portano avanti un percorso di potente ricontestualizzatine visiva, andando proprio a cogliere elementi architettonici differenti, per poi ricollocarli all’interno di un differente tessuto cittadino. L’illusione genera spazi del tutto inaspettati, producendo nuove dimensioni percettive, illudendo lo sguardo e la percezione del passante casuale, aprendo varchi e possibilità, per una interazione con la città che diviene nuova ed inaspettata.

La particolare cornice urbana di Venezia, un inedito per le produzioni di SBAGLIATO, diviene elemento di spicco in una nuova serie che ha visto gli artisti lavorare attraverso il consueto immaginario visivo.

Null’altro da aggiungere, in calce al nostro testo tutti i dettagli di questa nuova e bella serie di interventi realizzati dagli artisti, dateci un occhiata, presto nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artists for The Pics
Pics by Angelo Jaroszuk Bogasz

SBAGLIATO – New Pieces in Venice

Gli amici di SBAGLIATO nei giorni scorsi si sono spostati a Venezia dove hanno realizzato un bella serie di interventi per l’esibizione collettiva From The City.

Il progetto nasce in occasione della 15a Biennale Internazionale di Architettura, come vero e proprio case-studio di ricerca artistica. Il particolarissimo tessuto cittadino di Venezia è infatti motivo di riflessione tra due differenti forze repulsive. Da una parte c’è infatti la volontà di preservare le strutture tradizionali, e l’aspetto cittadino che così fortemente contraddistingue la laguna, d’altro canto le complesse e sempre più rapide trasformazioni sociali ed economiche, producono un costante stimolo al cambiamento ed hanno di fatto alterato l’essenza della città. Nato da questi spunti il progetto vede nel lavoro di SBAGLIATO la perfetta sintesi di queste riflessioni.

Gli autori con base a Roma, da sempre portano avanti un percorso di potente ricontestualizzatine visiva, andando proprio a cogliere elementi architettonici differenti, per poi ricollocarli all’interno di un differente tessuto cittadino. L’illusione genera spazi del tutto inaspettati, producendo nuove dimensioni percettive, illudendo lo sguardo e la percezione del passante casuale, aprendo varchi e possibilità, per una interazione con la città che diviene nuova ed inaspettata.

La particolare cornice urbana di Venezia, un inedito per le produzioni di SBAGLIATO, diviene elemento di spicco in una nuova serie che ha visto gli artisti lavorare attraverso il consueto immaginario visivo.

Null’altro da aggiungere, in calce al nostro testo tutti i dettagli di questa nuova e bella serie di interventi realizzati dagli artisti, dateci un occhiata, presto nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artists for The Pics
Pics by Angelo Jaroszuk Bogasz