GORGO

Roberto Ciredz – New Mural in Pieve di Cento

Ci spostiamo a Pieve di Cento in Emilia Romagna, qui nei giorni scorsi Roberto Ciredz ha terminato di realizzare un nuovo e grande murale.

Nell’ultimo periodo Roberto Ciredz si è perlopiù concentrato nella realizzazione di installazioni site-specific. La serie VOLUME in particolare sta rappresentando uno dei punti cardine dell’esperienza artistica dell’interprete, sempre più orientato verso un approccio capace di stimolare una percezione differente dello spazio e della fisicità, attraverso effetti ottici scanditi dall’utilizzo delle ormai iconiche tinte gradienti in grigio.

Per questo ritorno in strada l’artista dialoga in modo approfondito sia con la superficie che con l’ambiente di lavoro. Pieve di Cento è infatti uno dei luoghi colpiti dal sisma dell’Emilia Romagna e l’opera sviluppata qui dall’artista, appare profondamente ispirata a tutto ciò.

Lavorando attraverso la consueta e personale astrazione, Roberto Ciredz propone una contrapposizione tra una forma lineare e geometrica con una maggiormente libera e motoria. L’intersecarsi di queste due grande figure, che vanno a trasformare l’intera superfice di lavoro, genera una scontro visivo che ricorda proprio l’impeto di un sisma.

Null’altro da aggiungere, dopo il salto alcuni dettagli di quest’ultima fatica dell’artista, dateci un occhiata e tornate a sintonizzarvi qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro dell’artista.

Thanks to The Artist for The Pics

Roberto Ciredz – New Mural in Pieve di Cento

Ci spostiamo a Pieve di Cento in Emilia Romagna, qui nei giorni scorsi Roberto Ciredz ha terminato di realizzare un nuovo e grande murale.

Nell’ultimo periodo Roberto Ciredz si è perlopiù concentrato nella realizzazione di installazioni site-specific. La serie VOLUME in particolare sta rappresentando uno dei punti cardine dell’esperienza artistica dell’interprete, sempre più orientato verso un approccio capace di stimolare una percezione differente dello spazio e della fisicità, attraverso effetti ottici scanditi dall’utilizzo delle ormai iconiche tinte gradienti in grigio.

Per questo ritorno in strada l’artista dialoga in modo approfondito sia con la superficie che con l’ambiente di lavoro. Pieve di Cento è infatti uno dei luoghi colpiti dal sisma dell’Emilia Romagna e l’opera sviluppata qui dall’artista, appare profondamente ispirata a tutto ciò.

Lavorando attraverso la consueta e personale astrazione, Roberto Ciredz propone una contrapposizione tra una forma lineare e geometrica con una maggiormente libera e motoria. L’intersecarsi di queste due grande figure, che vanno a trasformare l’intera superfice di lavoro, genera una scontro visivo che ricorda proprio l’impeto di un sisma.

Null’altro da aggiungere, dopo il salto alcuni dettagli di quest’ultima fatica dell’artista, dateci un occhiata e tornate a sintonizzarvi qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro dell’artista.

Thanks to The Artist for The Pics