GORGO

Rems182 – “Chaos Reign” A Series of New Pieces

A distanza di tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Rems182, l’interprete Italiano del collettivo Truly Design ci presenta infatti la sua ultima serie di lavori realizzata nel corso delle ultime settimane.

Come abbiamo avuto modo di vedere l’approccio di Rems182 è figlio di un scelta fortemente legata alla figurazione, diversamente da altri interpreti non è però la ricerca della riproduzione perfetta ad interessare l’interprete ma piuttosto nelle intenzioni dell’artista c’è la ferma volontà di esplorare attraverso un tratto preciso e viscerale stati d’animo, sensazioni ed emozioni differenti. L’interprete sceglie quindi di realizzare sezioni di corpi sovrapposti, in particolare i volti, come se si trattassero di differenti inquadrature della stessa persona, veri e propri frame differenti, intersecati all’interno di un unica trama visiva e altamente intrisi di elementi geometrici ed astratti. Un fermo immagine che rivela differenti momenti, espressioni e tutta l’emotività dei suoi soggetti, ne emerge così un forte sensazione di movimento alimentata dalla scelta di utilizzare la donna come principale protagonista delle sue produzioni. Proprio il teschio così come la donna sono i simboli e le due perfette congiunzioni del lavoro e del percorso portati avanti dall’artista, la fine di ogni cosa, la morte, rappresentata dal primo viene equilibrato dalla nascita, dalla vita, rappresentati dalla femminilità.

Partendo da questi spunti, stupisce quindi la scelta di Rems182 di cambiare completamente i soggetti in questa nuova serie, per “Chaos Reign” l’artista va infatti a riprodurre una serie di volti di animali andando a mettere da parte per un istanti gli studi sulle sovrapposizioni corporee per una rappresentazione questa volta ferma e realistica. Gli elementi del tratto così come la grande capacità pittorica rimangono quindi il motore propulsivo di una serie che fa dell’elevato livello di dettaglio il suo principale elemento conduttore per una serie di interventi forti, profondi e coinvolgenti.

Non aggiungiamo altro, vi lasciamo piuttosto ad una ricca galleria di immagini con i dettagli degli interventi ed alcune fasi durante la loro stessa realizzazione, è tutto dopo il salto dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics

Rems182 – “Chaos Reign” A Series of New Pieces

A distanza di tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Rems182, l’interprete Italiano del collettivo Truly Design ci presenta infatti la sua ultima serie di lavori realizzata nel corso delle ultime settimane.

Come abbiamo avuto modo di vedere l’approccio di Rems182 è figlio di un scelta fortemente legata alla figurazione, diversamente da altri interpreti non è però la ricerca della riproduzione perfetta ad interessare l’interprete ma piuttosto nelle intenzioni dell’artista c’è la ferma volontà di esplorare attraverso un tratto preciso e viscerale stati d’animo, sensazioni ed emozioni differenti. L’interprete sceglie quindi di realizzare sezioni di corpi sovrapposti, in particolare i volti, come se si trattassero di differenti inquadrature della stessa persona, veri e propri frame differenti, intersecati all’interno di un unica trama visiva e altamente intrisi di elementi geometrici ed astratti. Un fermo immagine che rivela differenti momenti, espressioni e tutta l’emotività dei suoi soggetti, ne emerge così un forte sensazione di movimento alimentata dalla scelta di utilizzare la donna come principale protagonista delle sue produzioni. Proprio il teschio così come la donna sono i simboli e le due perfette congiunzioni del lavoro e del percorso portati avanti dall’artista, la fine di ogni cosa, la morte, rappresentata dal primo viene equilibrato dalla nascita, dalla vita, rappresentati dalla femminilità.

Partendo da questi spunti, stupisce quindi la scelta di Rems182 di cambiare completamente i soggetti in questa nuova serie, per “Chaos Reign” l’artista va infatti a riprodurre una serie di volti di animali andando a mettere da parte per un istanti gli studi sulle sovrapposizioni corporee per una rappresentazione questa volta ferma e realistica. Gli elementi del tratto così come la grande capacità pittorica rimangono quindi il motore propulsivo di una serie che fa dell’elevato livello di dettaglio il suo principale elemento conduttore per una serie di interventi forti, profondi e coinvolgenti.

Non aggiungiamo altro, vi lasciamo piuttosto ad una ricca galleria di immagini con i dettagli degli interventi ed alcune fasi durante la loro stessa realizzazione, è tutto dopo il salto dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics