GORGO

Ravo – New Mural in San Salvatore di Fitalia, Sicily

Con quest’ultima pittura realizzata a San Salvatore di Fitalia in Sicilia, continuiamo a seguire gli sviluppi del lavoro di Ravo.

Come visto già diverse volte, l’artista Italiano sta portando avanti “Ritorno del Classicismo nel Contemporaneo” un personale progetto di rielaborazione e contestualizzazione di opere classiche, riprodotte in strada in modo assolutamente efficace.

Partendo quindi da opere legata al passato, Ravo riflette sui tempi moderni, sulle differenti sfaccettature e fragilità dell’esistenza umana. Al tempo stesso, l’interesse generato da un progetto di questo tipo, stimola un cambio attivo e positivo circa le ideologie e preconcetti legati alla pittura in strada, e più in generale, all’utilizzo delle bombolette come medium espressivo.

Quest’ultima opera, che vede il ritorno dell’interprete nella cittadina Siciliana, è una riproduzione de “Natività con i Santi Lorenzo e Francesco D’Assisi”, opera di Caravaggio trafugata a Palermo nel 1969 dalla mafia.

La pittura, situata in Piazza de Gasperi, realizzata da Caravaggio nel 1600 per l’Oratorio di San Lorenzo a Palermo, rappresenta la Natività: la madonna rivolta verso il bambino, San Giuseppe, San Lorenzo, San Francesco, un quinto personaggio e in alto l’angelo. Tutt’oggi è tra capolavori più ricercati al mondo.

Trafugata nel 1969, le ultime informazioni sull’originale sono emerse durante dibattimenti processuali o dichiarazioni di pentiti da cui sembrerebbe che l’opera sia andata bruciata. Per Ravo l’intervento è l’opportunità di far rivivere a tutti, la bellezza di una immagine negata.

Thanks to The Artist for The Pics

Ravo – New Mural in San Salvatore di Fitalia, Sicily

Con quest’ultima pittura realizzata a San Salvatore di Fitalia in Sicilia, continuiamo a seguire gli sviluppi del lavoro di Ravo.

Come visto già diverse volte, l’artista Italiano sta portando avanti “Ritorno del Classicismo nel Contemporaneo” un personale progetto di rielaborazione e contestualizzazione di opere classiche, riprodotte in strada in modo assolutamente efficace.

Partendo quindi da opere legata al passato, Ravo riflette sui tempi moderni, sulle differenti sfaccettature e fragilità dell’esistenza umana. Al tempo stesso, l’interesse generato da un progetto di questo tipo, stimola un cambio attivo e positivo circa le ideologie e preconcetti legati alla pittura in strada, e più in generale, all’utilizzo delle bombolette come medium espressivo.

Quest’ultima opera, che vede il ritorno dell’interprete nella cittadina Siciliana, è una riproduzione de “Natività con i Santi Lorenzo e Francesco D’Assisi”, opera di Caravaggio trafugata a Palermo nel 1969 dalla mafia.

La pittura, situata in Piazza de Gasperi, realizzata da Caravaggio nel 1600 per l’Oratorio di San Lorenzo a Palermo, rappresenta la Natività: la madonna rivolta verso il bambino, San Giuseppe, San Lorenzo, San Francesco, un quinto personaggio e in alto l’angelo. Tutt’oggi è tra capolavori più ricercati al mondo.

Trafugata nel 1969, le ultime informazioni sull’originale sono emerse durante dibattimenti processuali o dichiarazioni di pentiti da cui sembrerebbe che l’opera sia andata bruciata. Per Ravo l’intervento è l’opportunità di far rivivere a tutti, la bellezza di una immagine negata.

Thanks to The Artist for The Pics