GORGO

RAM & Klit – New Mural for Galeria de Arte Urbana

Dopo il lavoro di akaCorleone (qui) diamo uno sguardo ora al pezzo in combo tra il grande RAM e Klit sempre in occasione del Festival Galeria de Arte Urbana di Lisbona.

RAM rappresenta uno degli artisti più rispettati sia in Portogallo che in Europa, il suo approccio iniziale è stato quello di dedicarsi alla grafica e al design, non contento però poichè lo strumento non riusciva a catalizzare tutto ciò che l’artista provava è passato presto a sviluppare i propri lavori su muro, prima con i graffiti ed in seguito con un approccio più figurativo.

L’incredibile capacità d’uso della bomboletta, acquisita con il background da graffiti-artist, gli permette di creare incredibili effetti, sono esplosioni con in fuoco, schizzi e veloce tracce, l’ausilio di tecniche di land art, acquarello, che segnano i lavori dell’artista donando alle sue opere una forza ed un movimento uniche unite.

I suoi lavori stupiscono per l’incredibile quantità di dettagli e colori, il suo soggetto ricorrente è un gigantesco occhio, dipinto con un caleidoscopio di colori, simbolo profondo viene rappresentato fluttuante ed energico si appende al muro e sembra girare all’interno della parete, facendo rimanere lo spettatore letteralmente sbigottito.

RAM ha da poco terminato questo nuovo pezzo per il Festival, se appunto l’artista portoghese propone uno dei suoi caratteristici occhi, Klit invece si è occupata della più in basso, dipingendo una serie di forme astratte che letteralmente fuoriescono dalla pupilla.

Bomb!

Pics by The Artist

RAM & Klit – New Mural for Galeria de Arte Urbana

Dopo il lavoro di akaCorleone (qui) diamo uno sguardo ora al pezzo in combo tra il grande RAM e Klit sempre in occasione del Festival Galeria de Arte Urbana di Lisbona.

RAM rappresenta uno degli artisti più rispettati sia in Portogallo che in Europa, il suo approccio iniziale è stato quello di dedicarsi alla grafica e al design, non contento però poichè lo strumento non riusciva a catalizzare tutto ciò che l’artista provava è passato presto a sviluppare i propri lavori su muro, prima con i graffiti ed in seguito con un approccio più figurativo.

L’incredibile capacità d’uso della bomboletta, acquisita con il background da graffiti-artist, gli permette di creare incredibili effetti, sono esplosioni con in fuoco, schizzi e veloce tracce, l’ausilio di tecniche di land art, acquarello, che segnano i lavori dell’artista donando alle sue opere una forza ed un movimento uniche unite.

I suoi lavori stupiscono per l’incredibile quantità di dettagli e colori, il suo soggetto ricorrente è un gigantesco occhio, dipinto con un caleidoscopio di colori, simbolo profondo viene rappresentato fluttuante ed energico si appende al muro e sembra girare all’interno della parete, facendo rimanere lo spettatore letteralmente sbigottito.

RAM ha da poco terminato questo nuovo pezzo per il Festival, se appunto l’artista portoghese propone uno dei suoi caratteristici occhi, Klit invece si è occupata della più in basso, dipingendo una serie di forme astratte che letteralmente fuoriescono dalla pupilla.

Bomb!

Pics by The Artist