GORGO

Pener – New Mural in Tomaszów Mazowiecki, Poland

Ci spostiamo a Tomaszów Mazowiecki cittadina situata nell’entroterra della Polonia, per dare un occhiata all’ultima pittura realizzata qui da Pener.

Per questa sua ultima fatica Pener ha avuto l’opportunità di lavorare sulla superfice esterna di questa piccola struttura dove, come era lecito aspettarsi, sia le particolarità architettoniche della superficie di lavoro quanto le percezioni personali dello stesso interprete ancora una volta ne innescano il processo pittorico.

Continuando a seguirne la ricerca pittorica abbiamo ribadito più volte come la totalità delle produzioni dell’autore risultino sia influenzate da fattori ambientali e quindi legati al luogo di lavoro, quanto scandite da una personale prerogativa estetica. Le composizioni di Pener appaiono altamente dinamiche, con forme geometriche in costante stato di tensione e capaci di generare un cambiamento percettivo dello spazio di lavoro. L’artista attraverso effetti di profondità e tridimensionalità, e lavorando proprio a stretto contatto con gli elementi distintivi dello spot, da forma e sostanza alle peculiari composizioni astratte. Si tratta di un percorso motorio e visivo ricco di dettagli, dove gli elementi geometrici risultano diretti ed incisivi, si acutizzano nel loro sviluppo intersecandosi a vicenda.

Ad attendervi dopo il salto alcune immagini del making of e del bel risultato finale, mettetevi comodi e dateci un occhiata, presto nuovi aggiornamenti sugli spostamenti dell’artista.

Thanks to The Artist for The Pics

Pener – New Mural in Tomaszów Mazowiecki, Poland

Ci spostiamo a Tomaszów Mazowiecki cittadina situata nell’entroterra della Polonia, per dare un occhiata all’ultima pittura realizzata qui da Pener.

Per questa sua ultima fatica Pener ha avuto l’opportunità di lavorare sulla superfice esterna di questa piccola struttura dove, come era lecito aspettarsi, sia le particolarità architettoniche della superficie di lavoro quanto le percezioni personali dello stesso interprete ancora una volta ne innescano il processo pittorico.

Continuando a seguirne la ricerca pittorica abbiamo ribadito più volte come la totalità delle produzioni dell’autore risultino sia influenzate da fattori ambientali e quindi legati al luogo di lavoro, quanto scandite da una personale prerogativa estetica. Le composizioni di Pener appaiono altamente dinamiche, con forme geometriche in costante stato di tensione e capaci di generare un cambiamento percettivo dello spazio di lavoro. L’artista attraverso effetti di profondità e tridimensionalità, e lavorando proprio a stretto contatto con gli elementi distintivi dello spot, da forma e sostanza alle peculiari composizioni astratte. Si tratta di un percorso motorio e visivo ricco di dettagli, dove gli elementi geometrici risultano diretti ed incisivi, si acutizzano nel loro sviluppo intersecandosi a vicenda.

Ad attendervi dopo il salto alcune immagini del making of e del bel risultato finale, mettetevi comodi e dateci un occhiata, presto nuovi aggiornamenti sugli spostamenti dell’artista.

Thanks to The Artist for The Pics