GORGO

Pedro Perelman – New Mural for OFICIO Residence

Con quest’ultimo intervento realizzato da Pedro Perelman, continuiamo il nostro viaggio tra le strade di Córdoba dove, in occasione dei lavori per l’ottimo OFICIO Residence organizzato dalla Kosovo Gallery, l’artista ha da poco terminato di dipingere questo bel lavoro.

È sempre piuttosto stimolante vedere come all’aldilà dell’Oceano, in Sudamerica, continuino a venire fuori progetti a carattere urbano davvero di spessore. Sviluppato dalla Kosovo Gallery, l’OFICIO Residence porta in dote la volontà dello spazio espositivo di offrire ad artisti locali ed autori internazionali alcuni degli spazi cittadini per un progetto a carattere urbano certamente interessante. Dal canto nostro abbiamo l’opportunità in questo modo di conoscere ed approfondire il lavoro di autori differenti attraverso interventi pittorici e progetti collaterali come workshop, conferenze ed infine documentari.

Membro attivo del collettivo FASE, Pedro Perelman è stata senza dubbio una piacevole sorpresa. Sempre più interessati nell’osservare l’evoluzione di una scena, quella Argentina, che non smette di regalarci autori di grande livello e soprattutto capaci di dialogare con lo spazio urbano attraverso nuove ed inaspettate ricerche visive. In questo senso l’approccio pittorico dell’interprete è legato ad un percorso creativo in grado di unire impulsi appartenenti agli studi accademici e stimoli legati al personale background. L’autore dialoga con gli spazi attraverso una pittura decisamente carica di elementi e caratterizzata da una forte indole illustrativa e grafica. Al centro delle produzioni troviamo quindi personaggi stravaganti, soggetti bizzarri e delineati attraverso una forte sensibilità per il dettaglio, i corpi si fanno carichi di elementi, forme e texture ed al tempo stesso portano in dote vibranti elementi pittorici. Il colore viene utilizzato, rigorosamente senza outlines, per generare forme inaspettate e spontanee, delineare la fisionomia dei volti, tracciare scenografie e background.

Per la sua partecipazione all’OFICIO Residence, Pedro Perelman presenta “La Reparación”. L’artista va a dipingere tutta la superfice di questa lunga parete portando in dote tutto il suo iconico approccio stilistico realizzando un lavoro carico di spunti e stimoli legati al suoi tipico immaginario. Ad animarsi all’interno dello spazio è così anzitutto un grande volto nell’estremità sinistra, seguito poi da una serie di dettagli che compongono un paesaggio industriale in cui è riversato il corpo stesso della figura. All’interno della pittura, scorgiamo una serie di minuscoli personaggi intenti letteralmente a riparare il grande androide.

Null’altro da aggiungere, in calce al nostro testo potete trovare una bella e ricca serie di scatti con tutte le fasi di realizzazione del bell’intervento fino al suo risultato finale. È tutto dopo il salto, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete e dal bel progetto Argentino.

Pics by Agostina Orlandi

Pedro Perelman – New Mural for OFICIO Residence

Con quest’ultimo intervento realizzato da Pedro Perelman, continuiamo il nostro viaggio tra le strade di Córdoba dove, in occasione dei lavori per l’ottimo OFICIO Residence organizzato dalla Kosovo Gallery, l’artista ha da poco terminato di dipingere questo bel lavoro.

È sempre piuttosto stimolante vedere come all’aldilà dell’Oceano, in Sudamerica, continuino a venire fuori progetti a carattere urbano davvero di spessore. Sviluppato dalla Kosovo Gallery, l’OFICIO Residence porta in dote la volontà dello spazio espositivo di offrire ad artisti locali ed autori internazionali alcuni degli spazi cittadini per un progetto a carattere urbano certamente interessante. Dal canto nostro abbiamo l’opportunità in questo modo di conoscere ed approfondire il lavoro di autori differenti attraverso interventi pittorici e progetti collaterali come workshop, conferenze ed infine documentari.

Membro attivo del collettivo FASE, Pedro Perelman è stata senza dubbio una piacevole sorpresa. Sempre più interessati nell’osservare l’evoluzione di una scena, quella Argentina, che non smette di regalarci autori di grande livello e soprattutto capaci di dialogare con lo spazio urbano attraverso nuove ed inaspettate ricerche visive. In questo senso l’approccio pittorico dell’interprete è legato ad un percorso creativo in grado di unire impulsi appartenenti agli studi accademici e stimoli legati al personale background. L’autore dialoga con gli spazi attraverso una pittura decisamente carica di elementi e caratterizzata da una forte indole illustrativa e grafica. Al centro delle produzioni troviamo quindi personaggi stravaganti, soggetti bizzarri e delineati attraverso una forte sensibilità per il dettaglio, i corpi si fanno carichi di elementi, forme e texture ed al tempo stesso portano in dote vibranti elementi pittorici. Il colore viene utilizzato, rigorosamente senza outlines, per generare forme inaspettate e spontanee, delineare la fisionomia dei volti, tracciare scenografie e background.

Per la sua partecipazione all’OFICIO Residence, Pedro Perelman presenta “La Reparación”. L’artista va a dipingere tutta la superfice di questa lunga parete portando in dote tutto il suo iconico approccio stilistico realizzando un lavoro carico di spunti e stimoli legati al suoi tipico immaginario. Ad animarsi all’interno dello spazio è così anzitutto un grande volto nell’estremità sinistra, seguito poi da una serie di dettagli che compongono un paesaggio industriale in cui è riversato il corpo stesso della figura. All’interno della pittura, scorgiamo una serie di minuscoli personaggi intenti letteralmente a riparare il grande androide.

Null’altro da aggiungere, in calce al nostro testo potete trovare una bella e ricca serie di scatti con tutte le fasi di realizzazione del bell’intervento fino al suo risultato finale. È tutto dopo il salto, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete e dal bel progetto Argentino.

Pics by Agostina Orlandi