GORGO

Okuda x Rosh333 at The Metro Station in Madrid

Come parte del progetto Línea Zero, Okuda e Rosh333 hanno da poco terminato di dipingere questo splendido intervento permanente all’interno degli spazi della nuova linea Metro Paco de Lucía a Madrid in Spagna.

Promosso dalla Comunidad de Madrid e commissionato da Madrid Street Art Project, il progetto porterà l’arte urbane all’interno delle stazione della metropolitana della capitale Spagnola, prima tappa appunto Paco de Lucía seconda Moncloa con al lavoro il collettivo La Banda del Rotu, di cui vi daremo seguito nei prossimi giorni.

Realizzato lo scorso Dicembre, all’interno del cantiere che vedrà la nascita appunto della nuova stazione Madrilena, prossima apertura nella primavera del 2015, l’opera fonde sotto un’unica immagine i differenti immagini dei due interprete. L’intervento prende il titolo di “Entre dos Universos” ed è liberamente ispirato proprio alla figura di Paco de Lucía, grande chitarrista Spagnolo, ed al suo famoso brano omonimo.

L’opera realizzata su una superfice di ben 300 metri quadrati si sviluppa attraverso un progressivo incontro delle stilistiche tipiche dei due autori con nella parte centrale proprio un ritratto a quattro mani dell’autore Spagnolo. Al tempo stesso lo stesso titolo dell’intervento permette ad entrambi gli artisti di sviluppare liberamente il proprio immaginario, canalizzando quindi all’interno della grande superfice a disposizione quelli che sono gli aspetti tipici e peculiari delle loro produzioni.

Il risultato finale è una miscela dal fortissimo impatto finale, gli autori sviluppano due differenti percorsi concentrici lasciando trasportare da una comune visione onirica. Le scaglie cromatiche di Okuda, ereditate da una precisa fascinazione per il geometrico e per i colori altamente forti, entrano a contatto con le texture ed i colori pastello di Rosh333, maggiormente legato ad una impostazione manuale con l’inserimento di elementi figurativi all’interno di forme sinuose. Esattamente come accade con il percorso a texture va ad intersecarsi con le divagazioni mistiche e figurative, splendido.

Ad accompagnare il nostro testo, una bella serie di scatti e soprattutto il bel video con tutte le immagini durante le fasi di realizzazione di questo imponente progetto, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti sul lavoro degli artisti e sul bel progetto Spagnolo.

Thanks to Madrid Street Art Project for The Pics

Okuda x Rosh333 at The Metro Station in Madrid

Come parte del progetto Línea Zero, Okuda e Rosh333 hanno da poco terminato di dipingere questo splendido intervento permanente all’interno degli spazi della nuova linea Metro Paco de Lucía a Madrid in Spagna.

Promosso dalla Comunidad de Madrid e commissionato da Madrid Street Art Project, il progetto porterà l’arte urbane all’interno delle stazione della metropolitana della capitale Spagnola, prima tappa appunto Paco de Lucía seconda Moncloa con al lavoro il collettivo La Banda del Rotu, di cui vi daremo seguito nei prossimi giorni.

Realizzato lo scorso Dicembre, all’interno del cantiere che vedrà la nascita appunto della nuova stazione Madrilena, prossima apertura nella primavera del 2015, l’opera fonde sotto un’unica immagine i differenti immagini dei due interprete. L’intervento prende il titolo di “Entre dos Universos” ed è liberamente ispirato proprio alla figura di Paco de Lucía, grande chitarrista Spagnolo, ed al suo famoso brano omonimo.

L’opera realizzata su una superfice di ben 300 metri quadrati si sviluppa attraverso un progressivo incontro delle stilistiche tipiche dei due autori con nella parte centrale proprio un ritratto a quattro mani dell’autore Spagnolo. Al tempo stesso lo stesso titolo dell’intervento permette ad entrambi gli artisti di sviluppare liberamente il proprio immaginario, canalizzando quindi all’interno della grande superfice a disposizione quelli che sono gli aspetti tipici e peculiari delle loro produzioni.

Il risultato finale è una miscela dal fortissimo impatto finale, gli autori sviluppano due differenti percorsi concentrici lasciando trasportare da una comune visione onirica. Le scaglie cromatiche di Okuda, ereditate da una precisa fascinazione per il geometrico e per i colori altamente forti, entrano a contatto con le texture ed i colori pastello di Rosh333, maggiormente legato ad una impostazione manuale con l’inserimento di elementi figurativi all’interno di forme sinuose. Esattamente come accade con il percorso a texture va ad intersecarsi con le divagazioni mistiche e figurative, splendido.

Ad accompagnare il nostro testo, una bella serie di scatti e soprattutto il bel video con tutte le immagini durante le fasi di realizzazione di questo imponente progetto, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti sul lavoro degli artisti e sul bel progetto Spagnolo.

Thanks to Madrid Street Art Project for The Pics