fbpx
GORGO

NeSpoon – New Murals at Boombarstick Festival

Per questo giro di boa del nostro coverage sull’eccelente Boombarstick Festival ci addentriamo con piacere all’interno della meraviglia scenica delle opere di NeSpoon, l’artista polacca rappresenta senza tanti giri di parole tra le migliori interpreti a livello internazionale grazie ad una personalissima tecnica di approccio urbano.

Il lavoro di NeSpoon è intrinsecamente legato alla superficie sulla quale prende vita, le opere sono visioni oniriche che prendono vita attraverso la forma di ricami e mandala che sembrano letteralmente cuciti all’interno della superficie. L’abilità dell’artista è quella di riuscire ad interagire con diversi tipi di medium con i quali da vita a tele di merletti e pizzi sui muri, all’interno di un tronco, nelle cavità recondite della strada che riprendono vita, si animano in una danza sensuale ed intrecciante, un immersione della materia toccandone l’essenza e stravolgendone i connotati visivi. Le forme non sono mai a caso ma bensì studiate per l’apposito spazio così come i colori che prendono vita seguendone le sfumature con un risultato finale dove opera e spazio si trasformano in un unico elemento.

Per il Festival NeSpoon ha avuto massima libertà di gironzolare per le stradine di Vodnjan elaborando una serie di vibranti lavori e concedendosi anche su diverse tipologie di superficie, trovate tutti i dettagli nell’ampia galleria dopo il salto, dateci un occhiata ne vale davvero la pena.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by The Artist

NeSpoon – New Murals at Boombarstick Festival

Per questo giro di boa del nostro coverage sull’eccelente Boombarstick Festival ci addentriamo con piacere all’interno della meraviglia scenica delle opere di NeSpoon, l’artista polacca rappresenta senza tanti giri di parole tra le migliori interpreti a livello internazionale grazie ad una personalissima tecnica di approccio urbano.

Il lavoro di NeSpoon è intrinsecamente legato alla superficie sulla quale prende vita, le opere sono visioni oniriche che prendono vita attraverso la forma di ricami e mandala che sembrano letteralmente cuciti all’interno della superficie. L’abilità dell’artista è quella di riuscire ad interagire con diversi tipi di medium con i quali da vita a tele di merletti e pizzi sui muri, all’interno di un tronco, nelle cavità recondite della strada che riprendono vita, si animano in una danza sensuale ed intrecciante, un immersione della materia toccandone l’essenza e stravolgendone i connotati visivi. Le forme non sono mai a caso ma bensì studiate per l’apposito spazio così come i colori che prendono vita seguendone le sfumature con un risultato finale dove opera e spazio si trasformano in un unico elemento.

Per il Festival NeSpoon ha avuto massima libertà di gironzolare per le stradine di Vodnjan elaborando una serie di vibranti lavori e concedendosi anche su diverse tipologie di superficie, trovate tutti i dettagli nell’ampia galleria dopo il salto, dateci un occhiata ne vale davvero la pena.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by The Artist