GORGO

Nastro Says Yes To IT

Nastro Says Yes To IT giunge finalmente allo step finale con il grande evento celebrativo presso il Teatro Parenti di Milano. Il progetto ideato e realizzato da Snob, ha visto l’inizio lo scorso 18 giugno con la “Call for ideas’”di Nastro Azzurro che chiedeva di postare, attraverso il proprio sito web, i propri lavori a chiunque volesse partecipare. Da qui la prima scrematura, tra gli oltre 60 artisti sono stati scelti i 15 migliori che si vanno ad unire ai 12 talenti individuati dai tre curatori, Riccardo Grassi, Laura Negrini e Gianluca Marziani coinvolti nel progetto.

Nastro Say Yes to IT, non è un concorso non ci sono premi in palio ma più semplicemente è una vetrina, uno sguardo al Made in Italy contemporaneo andando ad abbracciare diverse forme di interpretare l’arte , raccontandola e facendola scoprire attraverso le eccellenze che sono il nostro paese può offrire cercando di sottolineare come moda, desing e urban art siano fortemente connesse tra loro.

Il Teatro Parenti di Milano, ormai centro nevralgico del vivere l’arte nella città lombarda, si animerà con un grande evento fatto di installazioni, allestimenti, opere e creazioni site-specific come l’imperdibile Live illustration a cura dell’eclettica Olimpia Zagnoli, ma anche con la possibilità per i partecipanti di poter vivere sulla propria pelle l’esperienza con interessanti attività live, micro-laboratori dove si potranno realizzare insieme agli artisti diversi oggetti, per lasciare il proprio segno oppure semplicemente per poi tenerli con sè.

L’appuntamento quindi è per il 22 Settembre, per chi fosse interessato poi a seguire sarà la musica a farla da padrona con Dj set presentati da Elita Radio a cura di Max Casacci e Ninja (from Subsonica) Gienchi, uno dei quattro fashion designer selezionati da Nastro Azzurro, e come super ospiti il grande Giorgio Di Salvo (Urban Art) e Lorenzo Palmeri (Design) che vestiranno per l’evento i panni di dj, il tutto sarà seguibile attraverso video e tweet in tempo reale, ma con evento così perché rimanere inchiodati ad uno schermo?

GLI ARTISTI

I 12 artisti selezionati da Nastro Azzurro insieme ai 3 curatori sono già all’opera nella realizzazione di allestimenti site-specific per l’evento conclusivo del progetto NASTRO, SAY YES TO IT.

DESIGN – Laura Fiaschi, di GUM DESING, Marco Zito, Monica Graffeo e Silvana Angeletti, di ANGELETTI RUZZA DESIGN.

FASHION – Alessio Spinelli, Caterina Gatta, Fabrizio Talia e Gienchi.

URBAN ART – Danilo Bucchi, Gianni Politi, Orazio Battaglia e Simone Bergantini.
Le testimonianze di questo work in progress sono state raccolte e raccontate attraverso pillole video e foto gallery sul sito www.nastroazzurro.it

I TALENTI SELEZIONATI SUL WEB

Sono 15 i nomi selezionati tra gli oltre 60 artisti che hanno risposto attraverso il sito alla di Nastro Azzurro :

DESIGN : Alessandra Roveda, Chiara Onida, DOPPIO Trat_o (di Francesca e Valentina Angelini) Gaetano di Gregorio e YC Studio (Di Ylenia Borghetti e Carolina Pinto).

FASHION : GAN (di Gaia Fredella e Domitilla Matarazzo), Gianmaria Borin, ilaria pavone, Luca Micco e TVSCIA.

URBAN ART : Jonathan Panacciò, Marco Brunelli, Nico Lopez Bruchi, Romina Iannuzzi e Simone Calvi


Nastro Says Yes To IT

Nastro Says Yes To IT giunge finalmente allo step finale con il grande evento celebrativo presso il Teatro Parenti di Milano. Il progetto ideato e realizzato da Snob, ha visto l’inizio lo scorso 18 giugno con la “Call for ideas’”di Nastro Azzurro che chiedeva di postare, attraverso il proprio sito web, i propri lavori a chiunque volesse partecipare. Da qui la prima scrematura, tra gli oltre 60 artisti sono stati scelti i 15 migliori che si vanno ad unire ai 12 talenti individuati dai tre curatori, Riccardo Grassi, Laura Negrini e Gianluca Marziani coinvolti nel progetto.

Nastro Say Yes to IT, non è un concorso non ci sono premi in palio ma più semplicemente è una vetrina, uno sguardo al Made in Italy contemporaneo andando ad abbracciare diverse forme di interpretare l’arte , raccontandola e facendola scoprire attraverso le eccellenze che sono il nostro paese può offrire cercando di sottolineare come moda, desing e urban art siano fortemente connesse tra loro.

Il Teatro Parenti di Milano, ormai centro nevralgico del vivere l’arte nella città lombarda, si animerà con un grande evento fatto di installazioni, allestimenti, opere e creazioni site-specific come l’imperdibile Live illustration a cura dell’eclettica Olimpia Zagnoli, ma anche con la possibilità per i partecipanti di poter vivere sulla propria pelle l’esperienza con interessanti attività live, micro-laboratori dove si potranno realizzare insieme agli artisti diversi oggetti, per lasciare il proprio segno oppure semplicemente per poi tenerli con sè.

L’appuntamento quindi è per il 22 Settembre, per chi fosse interessato poi a seguire sarà la musica a farla da padrona con Dj set presentati da Elita Radio a cura di Max Casacci e Ninja (from Subsonica) Gienchi, uno dei quattro fashion designer selezionati da Nastro Azzurro, e come super ospiti il grande Giorgio Di Salvo (Urban Art) e Lorenzo Palmeri (Design) che vestiranno per l’evento i panni di dj, il tutto sarà seguibile attraverso video e tweet in tempo reale, ma con evento così perché rimanere inchiodati ad uno schermo?

GLI ARTISTI

I 12 artisti selezionati da Nastro Azzurro insieme ai 3 curatori sono già all’opera nella realizzazione di allestimenti site-specific per l’evento conclusivo del progetto NASTRO, SAY YES TO IT.

DESIGN – Laura Fiaschi, di GUM DESING, Marco Zito, Monica Graffeo e Silvana Angeletti, di ANGELETTI RUZZA DESIGN.

FASHION – Alessio Spinelli, Caterina Gatta, Fabrizio Talia e Gienchi.

URBAN ART – Danilo Bucchi, Gianni Politi, Orazio Battaglia e Simone Bergantini.
Le testimonianze di questo work in progress sono state raccolte e raccontate attraverso pillole video e foto gallery sul sito www.nastroazzurro.it

I TALENTI SELEZIONATI SUL WEB

Sono 15 i nomi selezionati tra gli oltre 60 artisti che hanno risposto attraverso il sito alla di Nastro Azzurro :

DESIGN : Alessandra Roveda, Chiara Onida, DOPPIO Trat_o (di Francesca e Valentina Angelini) Gaetano di Gregorio e YC Studio (Di Ylenia Borghetti e Carolina Pinto).

FASHION : GAN (di Gaia Fredella e Domitilla Matarazzo), Gianmaria Borin, ilaria pavone, Luca Micco e TVSCIA.

URBAN ART : Jonathan Panacciò, Marco Brunelli, Nico Lopez Bruchi, Romina Iannuzzi e Simone Calvi