fbpx
GORGO

Mr DiMaggio at Erreci Studios (Recap)

Aperto lo scorso 18 di Ottobre andiamo con piacere a dare un occhiata al progetto site-specific realizzato da Mr DiMaggio all’interno degli spazi dell’Erreci Studios di Milano, con un corpo di lavoro capace di abbracciare differenti medium.

Erreci Studios è una realtà tutta milanese specializzata in produzioni visive, dalle fotografie ai video, pensata come location di moda, è dotata di ben 4 sale fotografiche, ma anche location per eventi e presentazioni di vario tipo. Peculiarità degli studi è quella di disporre di una superficie modulare, con le pareti movibili a scomparsa totale che possono essere coniugate in differenti modi fino a dare vita ad un grande spazio di ben 500 mq.

Il progetto portato in dote per gli studios per questa unica serata raccoglie tutta l’eredità artistica dell’interprete attraverso lavori differenti che spaziano dalla carta, alle opere direttamente su muro fino alle tele, l’idea è quella di proporre un esperienza a 360 gradi capace di abbracciare sensazioni differenti e coadiuvata dal fattore musica che ha accompagnato tutta la serata. In questo senso attraverso le le sale degli studi fotografici prende vita la personale ricerca visiva dell’autore attraverso una sorta di diario personale che punta a mettere in evidenza il rapporto terapeutico che la pittura ha sull’artista stesso. Gli interventi quindi, caratterizzati da una forte sensibilità del momento, con le sensazioni e gli stati d’animo che ne guidano lo sviluppo e la forma finale, seppur mostrandosi come immediate e ampiamente passionali, rappresentano il risultato da una parte della personale ricerca visiva dell’autore, dall’altra delle peculiari emotività che hanno accompagnato l’interprete in quel preciso momento.

La crudezza dei corpi e dei volti raffigurati, le differenti sfaccettature ed anime dei colori utilizzati, il ripetersi di linee, capaci di tracciare i corpi e le sembianze dei soggetti raffigurati, tutto il variegato e bizzarro universo di Mr DiMaggio va a collidere con gli aspetti più viscerali dell’essere umano. Si tratta quindi di una rappresentazione diretta, profonda e capace di raccogliere gli stimoli più reconditi dell’uomo, le sue sensazioni, le sue emotività che emergono cambiando i connotati visivi dei corpi e dei volti raffigurati. Si tratta di immagini strettamente legate alla sensazioni, mentali per così dire, dove trovano posto colori accessi, altri profondi e introspettivi, alimentano i turbamenti dei characters proposti ed al tempo stessa impattano la vista di chi osserva rivelandone tutte le fragilità ed emotività celata.

Dopo il salto, in calce al nostro testo, riviviamo assieme la serata con una bella serie di scatti, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete.

Mr DiMaggio at Erreci Studios (Recap)

Aperto lo scorso 18 di Ottobre andiamo con piacere a dare un occhiata al progetto site-specific realizzato da Mr DiMaggio all’interno degli spazi dell’Erreci Studios di Milano, con un corpo di lavoro capace di abbracciare differenti medium.

Erreci Studios è una realtà tutta milanese specializzata in produzioni visive, dalle fotografie ai video, pensata come location di moda, è dotata di ben 4 sale fotografiche, ma anche location per eventi e presentazioni di vario tipo. Peculiarità degli studi è quella di disporre di una superficie modulare, con le pareti movibili a scomparsa totale che possono essere coniugate in differenti modi fino a dare vita ad un grande spazio di ben 500 mq.

Il progetto portato in dote per gli studios per questa unica serata raccoglie tutta l’eredità artistica dell’interprete attraverso lavori differenti che spaziano dalla carta, alle opere direttamente su muro fino alle tele, l’idea è quella di proporre un esperienza a 360 gradi capace di abbracciare sensazioni differenti e coadiuvata dal fattore musica che ha accompagnato tutta la serata. In questo senso attraverso le le sale degli studi fotografici prende vita la personale ricerca visiva dell’autore attraverso una sorta di diario personale che punta a mettere in evidenza il rapporto terapeutico che la pittura ha sull’artista stesso. Gli interventi quindi, caratterizzati da una forte sensibilità del momento, con le sensazioni e gli stati d’animo che ne guidano lo sviluppo e la forma finale, seppur mostrandosi come immediate e ampiamente passionali, rappresentano il risultato da una parte della personale ricerca visiva dell’autore, dall’altra delle peculiari emotività che hanno accompagnato l’interprete in quel preciso momento.

La crudezza dei corpi e dei volti raffigurati, le differenti sfaccettature ed anime dei colori utilizzati, il ripetersi di linee, capaci di tracciare i corpi e le sembianze dei soggetti raffigurati, tutto il variegato e bizzarro universo di Mr DiMaggio va a collidere con gli aspetti più viscerali dell’essere umano. Si tratta quindi di una rappresentazione diretta, profonda e capace di raccogliere gli stimoli più reconditi dell’uomo, le sue sensazioni, le sue emotività che emergono cambiando i connotati visivi dei corpi e dei volti raffigurati. Si tratta di immagini strettamente legate alla sensazioni, mentali per così dire, dove trovano posto colori accessi, altri profondi e introspettivi, alimentano i turbamenti dei characters proposti ed al tempo stessa impattano la vista di chi osserva rivelandone tutte le fragilità ed emotività celata.

Dopo il salto, in calce al nostro testo, riviviamo assieme la serata con una bella serie di scatti, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete.