GORGO

Moneyless – New Mural in Madrid

Nelle scorse settimane Moneyless ha realizzato un nuovo intervento a Madrid per l’ultima edizione del progetto C.A.L.L.E..

Giunto alla terza edizione, il consolidato progetto oltre ad ospitare ogni anno un artista di valore internazionale, ne vede diversi lavorare sugli spazi esterni dei negozi del quartiere Lavapiés di Madrid. Il quartiere rappresenta la zona vecchia della città ed è caratterizzato dalla grande presenza di immigrati e da un forte fervore popolare.

In questo contesto, dopo quattro giorni di lavoro, Moneyless ha proposto un intervento capace di cambiare completamente l’aspetto dei tre muretti presenti in Plaza de Arturo Barea, tutti in precedenza dominati da un grigio cemento. La scelta del grande artista italiano ricade su una composizione capace di ereditare al meglio gli ultimi sviluppi della propria ricerca.

È questo infatti un periodo di evoluzione e sviluppo per l’autore Italiano. Tanto i lavori in studio, ad esempio quelli visti in ABSTRACTR̶E̶A̶L̶I̶S̶M̶ – group show presentato dalla Affenfaust Galerie di Amburgo – quanto le pitture in strada, rivendicano la volontà di Moneyless di continuare ad evolvere e sviluppare il proprio immaginario astratto.

Null’altro da aggiungere, dopo il salto una ricca serie di scatti con le fasi del making of e del bel risultato finale.

Pics via Madrid Street Art Project

Moneyless – New Mural in Madrid

Nelle scorse settimane Moneyless ha realizzato un nuovo intervento a Madrid per l’ultima edizione del progetto C.A.L.L.E..

Giunto alla terza edizione, il consolidato progetto oltre ad ospitare ogni anno un artista di valore internazionale, ne vede diversi lavorare sugli spazi esterni dei negozi del quartiere Lavapiés di Madrid. Il quartiere rappresenta la zona vecchia della città ed è caratterizzato dalla grande presenza di immigrati e da un forte fervore popolare.

In questo contesto, dopo quattro giorni di lavoro, Moneyless ha proposto un intervento capace di cambiare completamente l’aspetto dei tre muretti presenti in Plaza de Arturo Barea, tutti in precedenza dominati da un grigio cemento. La scelta del grande artista italiano ricade su una composizione capace di ereditare al meglio gli ultimi sviluppi della propria ricerca.

È questo infatti un periodo di evoluzione e sviluppo per l’autore Italiano. Tanto i lavori in studio, ad esempio quelli visti in ABSTRACTR̶E̶A̶L̶I̶S̶M̶ – group show presentato dalla Affenfaust Galerie di Amburgo – quanto le pitture in strada, rivendicano la volontà di Moneyless di continuare ad evolvere e sviluppare il proprio immaginario astratto.

Null’altro da aggiungere, dopo il salto una ricca serie di scatti con le fasi del making of e del bel risultato finale.

Pics via Madrid Street Art Project