GORGO

Moneyless – New Installations in Torino

Di Moneyless non molto tempo fa vi abbiamo mostrato le immagini dello splendido lavoro su un muro in Via Rosmini a Torino (qui), scopriamo ora che l’intervento è stato realizzato all’interno della manifestazione NizzArt.

La rassegna si svolge all’interno del ContemporaryArt di Torino, il progetto che mira a restituire alla Città di Torino un ruolo importante all’interno del panorama artistico attraverso il coinvolgimento di artisti, strutture, musei, gallerie ed istituzioni pubbliche, ed è organizzata dall’Associazione URBE e fortemente voluta dalla Circoscrizione 8 della Città di Torino e con l’appoggio del quotidiano La Stampa.

NizzArt è un progetto pilota che ha come scopo quello di sensibilizzare sul potenziale e sulla capacità dell’arte urbana di migliorare e trasformare aree urbane decadenti ed abbandonate coinvolgendo e risvegliando la partecipazione degli abitanti nella zona di Via Nizza, Zona Stazione Porta Nuova. Di URBE abbiamo parlato nel corso degli eventi legati al Bunker (qui), ora l’associazione per questo progetto si è fortemente impegnata progettando e coordinando gli interventi all’interno della zona con lo scopo sia di realizzare un percorso urbano artistico andando a creare nuove rete di turismo diverse da quelle convenzionali, sia di donare alla zona una nuova identità, caratterizzandola grazie agli apporti di artisti spessore internazionale.

Il primo artista chiamato è stato Moneyless che si è occupato di sia della splendida opera su muro sia di installare una delle sue incredibili opere all’interno della Facoltà di Biotecnologie di Torino, terminata questa il grande artista ha deciso di regalarne un’altra all’interno del Bunker.

Dopo il salto alcuni splendidi scatti, stay tuned per i lavori di Agostino Iacurci.

Thanks to Associazione URBE for the pics

Moneyless – New Installations in Torino

Di Moneyless non molto tempo fa vi abbiamo mostrato le immagini dello splendido lavoro su un muro in Via Rosmini a Torino (qui), scopriamo ora che l’intervento è stato realizzato all’interno della manifestazione NizzArt.

La rassegna si svolge all’interno del ContemporaryArt di Torino, il progetto che mira a restituire alla Città di Torino un ruolo importante all’interno del panorama artistico attraverso il coinvolgimento di artisti, strutture, musei, gallerie ed istituzioni pubbliche, ed è organizzata dall’Associazione URBE e fortemente voluta dalla Circoscrizione 8 della Città di Torino e con l’appoggio del quotidiano La Stampa.

NizzArt è un progetto pilota che ha come scopo quello di sensibilizzare sul potenziale e sulla capacità dell’arte urbana di migliorare e trasformare aree urbane decadenti ed abbandonate coinvolgendo e risvegliando la partecipazione degli abitanti nella zona di Via Nizza, Zona Stazione Porta Nuova. Di URBE abbiamo parlato nel corso degli eventi legati al Bunker (qui), ora l’associazione per questo progetto si è fortemente impegnata progettando e coordinando gli interventi all’interno della zona con lo scopo sia di realizzare un percorso urbano artistico andando a creare nuove rete di turismo diverse da quelle convenzionali, sia di donare alla zona una nuova identità, caratterizzandola grazie agli apporti di artisti spessore internazionale.

Il primo artista chiamato è stato Moneyless che si è occupato di sia della splendida opera su muro sia di installare una delle sue incredibili opere all’interno della Facoltà di Biotecnologie di Torino, terminata questa il grande artista ha deciso di regalarne un’altra all’interno del Bunker.

Dopo il salto alcuni splendidi scatti, stay tuned per i lavori di Agostino Iacurci.

Thanks to Associazione URBE for the pics