fbpx
GORGO

Miss Van x Ciro Schu – New Mural in Toulouse, France

A distanza di parecchio tempo torniamo ad approfondire il lavoro di Miss Van e Ciro Shu, i due artisti si sono infatti ritrovati a Toulouse in Francia dove hanno da poco terminato una nuova parete in combo unendo ancora una volta i rispettivi e differenti approcci visivi.

Non nuovi a collaborazioni, Miss Van e Ciro Shu, che abbiamo avuto modo di vedere insieme anche un paio di mesi fà durante il doppio solo show alle limitrofe Soze Gallery e Timo to Shine Gallery di Los Angeles (Covered), tornano quindi a lavorare in coppia proponendo un nuovo intervento che fonde alla perfezione i due differenti impianti visivi di ciascuno dei due porta avanti nella propria proposta artistica. Esattamente come per i due show losangelini ancora una volta i due differenti immaginari vanno ad intersecarsi dando vita a visioni sfaccettate all’interno delle quale rimbalzano gli elementi cardine del loro percorso.

Da una parte Miss Van che prosegue il suo personale sviluppo visivo che va ancora una volta a cogliere gli aspetti più caratteristici della donna, le produzione dell’interprete Francese ruotano tutto intorno alla figura della donna raffigurata attraverso sembianze feline per una caratterizzazione che ne rivela tutta la sensualità. Contraddistinti da forme quindi decisamente sinuose, nel corso del tempo i soggetti hanno assunto ed aggiunto al loro aspetto elementi differenti, i seni rimangono il più delle volte scoperti, così come fanno la loro comparsa maschere ed altri accessori che ne alimentano il mistero e ne caratterizzano il carattere.

Dal canto suo Ciro Shu porta avanti un approccio assai differente, portando avanti un preciso filone scultureo legato al legno ed ai materiali da recupero, quello che immediatamente colpisce nelle produzioni dell’artista è il forte legame con una visione astratta e mistica che va a richiamare elementi e visioni tipicamente tribali. Si tratta di una sorta di figurazione del legno dal quale emergono forme e configurazioni irregolari che vanno ad invadere gli spazi dando vita a forme e silouette differenti, le vediamo aprirsi ed accoartocciarsi su loro stesse, il tutto attraverso un livello di dettaglio forte e caratteristico.

Per questa loro ultima fatica Miss Van e Ciro Shu, con a disposizine una grande parete, realizzano un lavoro intricatissimo, al centro vediamo infatti una delle classiche ed iconiche donne dell’interprete, tutt’intorno va invece a svilupparsi una sorta di scenografia che va a prendere l’aspetto di vere e proprie figure, quasi delle entità che ristagnano sullo spazio e fornisco un tocco mistico ed onirico allo splendido risultato finale.

In attesa di nuovi aggiornamenti, non aggiungiamo altro, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con le immagini del bel risultato finale, il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by Stéphane Giner and The Artists

Miss Van x Ciro Schu – New Mural in Toulouse, France

A distanza di parecchio tempo torniamo ad approfondire il lavoro di Miss Van e Ciro Shu, i due artisti si sono infatti ritrovati a Toulouse in Francia dove hanno da poco terminato una nuova parete in combo unendo ancora una volta i rispettivi e differenti approcci visivi.

Non nuovi a collaborazioni, Miss Van e Ciro Shu, che abbiamo avuto modo di vedere insieme anche un paio di mesi fà durante il doppio solo show alle limitrofe Soze Gallery e Timo to Shine Gallery di Los Angeles (Covered), tornano quindi a lavorare in coppia proponendo un nuovo intervento che fonde alla perfezione i due differenti impianti visivi di ciascuno dei due porta avanti nella propria proposta artistica. Esattamente come per i due show losangelini ancora una volta i due differenti immaginari vanno ad intersecarsi dando vita a visioni sfaccettate all’interno delle quale rimbalzano gli elementi cardine del loro percorso.

Da una parte Miss Van che prosegue il suo personale sviluppo visivo che va ancora una volta a cogliere gli aspetti più caratteristici della donna, le produzione dell’interprete Francese ruotano tutto intorno alla figura della donna raffigurata attraverso sembianze feline per una caratterizzazione che ne rivela tutta la sensualità. Contraddistinti da forme quindi decisamente sinuose, nel corso del tempo i soggetti hanno assunto ed aggiunto al loro aspetto elementi differenti, i seni rimangono il più delle volte scoperti, così come fanno la loro comparsa maschere ed altri accessori che ne alimentano il mistero e ne caratterizzano il carattere.

Dal canto suo Ciro Shu porta avanti un approccio assai differente, portando avanti un preciso filone scultureo legato al legno ed ai materiali da recupero, quello che immediatamente colpisce nelle produzioni dell’artista è il forte legame con una visione astratta e mistica che va a richiamare elementi e visioni tipicamente tribali. Si tratta di una sorta di figurazione del legno dal quale emergono forme e configurazioni irregolari che vanno ad invadere gli spazi dando vita a forme e silouette differenti, le vediamo aprirsi ed accoartocciarsi su loro stesse, il tutto attraverso un livello di dettaglio forte e caratteristico.

Per questa loro ultima fatica Miss Van e Ciro Shu, con a disposizine una grande parete, realizzano un lavoro intricatissimo, al centro vediamo infatti una delle classiche ed iconiche donne dell’interprete, tutt’intorno va invece a svilupparsi una sorta di scenografia che va a prendere l’aspetto di vere e proprie figure, quasi delle entità che ristagnano sullo spazio e fornisco un tocco mistico ed onirico allo splendido risultato finale.

In attesa di nuovi aggiornamenti, non aggiungiamo altro, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con le immagini del bel risultato finale, il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by Stéphane Giner and The Artists