fbpx
GORGO

Mioshe – New Mural in Villejean, Rennes

Nuovo aggiornamento per Mioshe, l’interprete Francese nei giorni scorsi si è infatti spostato nella zona di Villejean a Rennes, dove ha avuto modo di dipingere questa lunghissima parete portando in dote tutto il suo particolare approccio stilistico.

Proseguiamo quindi nel raccontarvi il percorso dell’artista in strada, attraverso un nuovo intervento in grado di ereditare tutto il particolare immaginario che da sempre contraddistingue le produzioni dell’interprete Francese.

Principale aspetto della pittura sviluppata da Mioshe, è certamente la forte connessione con il mondo illustrativo. Partito come writer, l’artista attraverso gli studi personali ha mano a mano sviluppato una stilistica personale. Attraverso una figurazione grafica, gli interventi dell’autore sono quindi catalizzati da uno stile personale, in grado di raccogliere e dare forme e sostanza ad elementi differenti, dalle componenti a carattere naturale, passando per i particolari characters, arrivando infine alla architetture. In questo senso si tratta quindi un processo in grado di tracciare una vero e proprio universo narrativo, e disciplinato e cadenzato attraverso un forte spirito riflessivo. Servendosi di colori delicati e morbidi, l’artista dà forme e sostanza al proprio mondo in cui, come spesso accade per autori di questo tipo, a farsi carico degli spunti e dei temi trattati, sono inevitabilmente i suoi stessi characters. Attraverso una forte e rimarcata espressività, i personaggi dell’artista si mostrano come figure etere, dei satiri in grado di sviluppare tutta la velenosa e controversa riflessione dell’artista sull’uomo moderno. Non è semplice scardinare la chiave di lettura, è molto sottile l’autore in questo senso, lasciando da una parte segni e segnali inequivocabili, dall’altra la possibilità di una chiave di lettura piuttosto personale. Veniamo quindi a contatto con figure irregolari, bizzarre, gli arti e la testa divengono sottili, trasudano forza fisica manifestando al tempo stesso una sorta di malinconia interiore. Esseri mascherati, calati all’interno di un contesto onirico, sognante e capace di delineare una personale rappresentazione dell’ambiente cittadino e naturale.

Gli spunti, i riferimenti e le analogie dell’artista, ci trascinano verso questa nuova fatica. Mioshe delinea un nuovo paesaggio naturale, trasformando e commutando la forma dei suoi personaggi, servendosi di colori e tinte qui particolarmente accese, per un risultato finale che ancora una volta incontra il nostro favore.

Ad accompagnare il nostro testo, una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist

Mioshe – New Mural in Villejean, Rennes

Nuovo aggiornamento per Mioshe, l’interprete Francese nei giorni scorsi si è infatti spostato nella zona di Villejean a Rennes, dove ha avuto modo di dipingere questa lunghissima parete portando in dote tutto il suo particolare approccio stilistico.

Proseguiamo quindi nel raccontarvi il percorso dell’artista in strada, attraverso un nuovo intervento in grado di ereditare tutto il particolare immaginario che da sempre contraddistingue le produzioni dell’interprete Francese.

Principale aspetto della pittura sviluppata da Mioshe, è certamente la forte connessione con il mondo illustrativo. Partito come writer, l’artista attraverso gli studi personali ha mano a mano sviluppato una stilistica personale. Attraverso una figurazione grafica, gli interventi dell’autore sono quindi catalizzati da uno stile personale, in grado di raccogliere e dare forme e sostanza ad elementi differenti, dalle componenti a carattere naturale, passando per i particolari characters, arrivando infine alla architetture. In questo senso si tratta quindi un processo in grado di tracciare una vero e proprio universo narrativo, e disciplinato e cadenzato attraverso un forte spirito riflessivo. Servendosi di colori delicati e morbidi, l’artista dà forme e sostanza al proprio mondo in cui, come spesso accade per autori di questo tipo, a farsi carico degli spunti e dei temi trattati, sono inevitabilmente i suoi stessi characters. Attraverso una forte e rimarcata espressività, i personaggi dell’artista si mostrano come figure etere, dei satiri in grado di sviluppare tutta la velenosa e controversa riflessione dell’artista sull’uomo moderno. Non è semplice scardinare la chiave di lettura, è molto sottile l’autore in questo senso, lasciando da una parte segni e segnali inequivocabili, dall’altra la possibilità di una chiave di lettura piuttosto personale. Veniamo quindi a contatto con figure irregolari, bizzarre, gli arti e la testa divengono sottili, trasudano forza fisica manifestando al tempo stesso una sorta di malinconia interiore. Esseri mascherati, calati all’interno di un contesto onirico, sognante e capace di delineare una personale rappresentazione dell’ambiente cittadino e naturale.

Gli spunti, i riferimenti e le analogie dell’artista, ci trascinano verso questa nuova fatica. Mioshe delinea un nuovo paesaggio naturale, trasformando e commutando la forma dei suoi personaggi, servendosi di colori e tinte qui particolarmente accese, per un risultato finale che ancora una volta incontra il nostro favore.

Ad accompagnare il nostro testo, una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist