GORGO

Martina Merlini x Tellas – “Asylum” at ATTACK Festival | Preview

Martina Merlini, dopo aver rappresentato l’italia per il Living Walls di Atlanta (qui), è rientrata in madrepatria per partecipare all’Attack Festival.

Vi avevamo parlato della rassegna di Foligno per mostrarvi le opere di Ever (qui) e del duo Sten & Lex (qui), ora grazie a questa piccola video-preview scopriamo che la Street Artist si trova a Foligno ed è al lavoro su “Asylum”.

Martina Merlini porta avanti da diversi anni insieme a Tellas, “Asylum”, il progetto è la maturazione di una concezione di arte personale, una riflessione sull’abitare dei volatili, sulla loro dimensione abitativa, transitoria e fragile unendo gli astrattismi naturalistici di Tellas, le proprie tavole ed installazioni e i suoni di Enrico Gabrielli. L’installazione è l’unione delle capacità artistiche di ogni singolo autore, lo spettatore viene catturato all’interno, l’impatto visivo è forte, talmente forte che ci si scorda che ci si trova all’interno di una stanza ma piuttosto si ha l’impressione di essere dentro ad un bosco circondati da uccelli e paesaggi, un piccolo angolo partorito dalle mani e dalle menti degli artisti.

Ovviamente non mancherà il gigantesco nido fedelmente riprodotto seguendo la stessa tecnica degli uccelli, Asylum quindi approda all’Attack Festival, restate con noi per pics and info.

Martina Merlini x Tellas – “Asylum” at ATTACK Festival | Preview

Martina Merlini, dopo aver rappresentato l’italia per il Living Walls di Atlanta (qui), è rientrata in madrepatria per partecipare all’Attack Festival.

Vi avevamo parlato della rassegna di Foligno per mostrarvi le opere di Ever (qui) e del duo Sten & Lex (qui), ora grazie a questa piccola video-preview scopriamo che la Street Artist si trova a Foligno ed è al lavoro su “Asylum”.

Martina Merlini porta avanti da diversi anni insieme a Tellas, “Asylum”, il progetto è la maturazione di una concezione di arte personale, una riflessione sull’abitare dei volatili, sulla loro dimensione abitativa, transitoria e fragile unendo gli astrattismi naturalistici di Tellas, le proprie tavole ed installazioni e i suoni di Enrico Gabrielli. L’installazione è l’unione delle capacità artistiche di ogni singolo autore, lo spettatore viene catturato all’interno, l’impatto visivo è forte, talmente forte che ci si scorda che ci si trova all’interno di una stanza ma piuttosto si ha l’impressione di essere dentro ad un bosco circondati da uccelli e paesaggi, un piccolo angolo partorito dalle mani e dalle menti degli artisti.

Ovviamente non mancherà il gigantesco nido fedelmente riprodotto seguendo la stessa tecnica degli uccelli, Asylum quindi approda all’Attack Festival, restate con noi per pics and info.