GORGO

Liu Bolin – New Performance at 5 Pointz, New York

Liu Bolin aka The Invisible Man si trova a New York dove ha deciso di dare il proprio saluto ai famosissimi 5 Pointz andando a scomparire all’interno di uno dei grandi dipinti che riempiono la famosa zona.

L’artista cinese è famoso per le sue fotografie che lo ritraggono letteralmente nascosto all’interno del paesaggio che lo circonda, un inganno per l’occhio di chi osserva per spostare l’attenzione dal soggetto al panorama intorno, la sua ultima sfida si è rivelata difficile, camuffarsi all’interno di immensa giungla dipinta da Meres e Zeso su una delle facciate newyorkesi.

Liu Bolin rende quindi omaggio ai 5 Pointz, ultimo baluardo dei muri legali a NYC, destinato presto alla demolizione nonostante sia uno dei veri e propri simboli della cultura graff nazionale ed internazionale avendo visto il passaggio di qui di molti dei mostri sacri del movimento.
Dopo il salto selezione di fotografie con gli attimi di preparazione e l’eccellente risultato finale, enjoy it.

Chinese Artist Liu Bolin aka The Invisible Man had himself painted into an intricate graffiti mural at 5 Pointz yesterday. After touring a few graffiti sites, Liu selected a rich jungle scene by Meres and Zeso as the perfect backdrop for his unique disappearing act. It was a timely choice because 5 Pointz itself is in danger of disappearing. Legal walls are scarce in New York City and 5 Pointz has long been the place for national and international writers to paint.

Pics and Text by Martha Cooper

Via 12ozProphet

Liu Bolin – New Performance at 5 Pointz, New York

Liu Bolin aka The Invisible Man si trova a New York dove ha deciso di dare il proprio saluto ai famosissimi 5 Pointz andando a scomparire all’interno di uno dei grandi dipinti che riempiono la famosa zona.

L’artista cinese è famoso per le sue fotografie che lo ritraggono letteralmente nascosto all’interno del paesaggio che lo circonda, un inganno per l’occhio di chi osserva per spostare l’attenzione dal soggetto al panorama intorno, la sua ultima sfida si è rivelata difficile, camuffarsi all’interno di immensa giungla dipinta da Meres e Zeso su una delle facciate newyorkesi.

Liu Bolin rende quindi omaggio ai 5 Pointz, ultimo baluardo dei muri legali a NYC, destinato presto alla demolizione nonostante sia uno dei veri e propri simboli della cultura graff nazionale ed internazionale avendo visto il passaggio di qui di molti dei mostri sacri del movimento.
Dopo il salto selezione di fotografie con gli attimi di preparazione e l’eccellente risultato finale, enjoy it.

Chinese Artist Liu Bolin aka The Invisible Man had himself painted into an intricate graffiti mural at 5 Pointz yesterday. After touring a few graffiti sites, Liu selected a rich jungle scene by Meres and Zeso as the perfect backdrop for his unique disappearing act. It was a timely choice because 5 Pointz itself is in danger of disappearing. Legal walls are scarce in New York City and 5 Pointz has long been the place for national and international writers to paint.

Pics and Text by Martha Cooper

Via 12ozProphet