fbpx
GORGO

JUFE – “Full Moon” New Mural in Santurce

Ci spostiamo a Santurce, distretto di Porto Rico, qui a distanza di parecchio tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di JUFE, il grande artista Portoricano ha infatti nei giorni scorsi terminato di realizzare questa nuova ed intensa pittura.

Torniamo quindi a confrontarci con il particolare approccio grafico dell’interprete, in una nuova produzione capace in parte di discostarsi da quanto siamo soliti aspettarci ed al tempo stesso ereditare la classica cifra stilistica dell’artista, sviluppata qui attraverso un nuovo ed inedito piglio stilistico.

Il confronto con le opere di JUFE passa direttamente per il particolare tratto adottato dall’autore Portoricano. La scelta di lavorare esclusivamente attraverso una traccia continua, cadenzata da piccole e minuscole pennellate, rivela tutta la singolarità delle sue produzioni. Come visto più volte, l’idea è quella di una rappresentazione che si attecchisce dal realistico, ma al tempo stesso sposta l’attenzione sulla forma piuttosto che sul contenuto.

Lavorando su differenti livelli percettivi, con immagini, forme e figure che si sovrappongono tra loro, l’interprete sceglie una impostazione grafica che si rifà alle personali fascinazioni. L’idea è quella di una proposta visiva che possa emulare le immagini analogiche, andando quindi in conflitto con una mera raffigurazione realistica e cadenzando piuttosto le figure, attraverso un aspetto più vicino ad una produzione al computer. A caratterizzare ulteriormente le opere il consueto binomio tra bianco e nero, con i fondali scuri che in un certo senso riflettono la luce della traccia instillate sulle superfici di lavoro.

Si tratta di un approccio figlio degli studi accademici dell’artista, con in particolare il lavoro in architettura che rappresenta la maggiore influenza. Una ricerca quindi che attraversa la forma ma lo fa attraverso uno studio della linea che ne compone l’immagine finale, per mezzo di una costante sensibilità per gli spazi pubblico.

Dal titolo “Full Moon”, quest’ultima fatica di JUFE ci porta con forza all’interno del particolare immaginario dell’artista, scatenando ancora una volta emozioni, impulsi e stimoli differenti. Attraverso la consueta ed essenziale cifra stilistica, l’autore, sviluppa un immagine pulita, altamente minimale convertendo un panorama naturale, attraverso il personale impulso pittorico. In questo senso abituati a confrontarci con reticolati ed elaborazioni complesse e su più livelli, stupisce qui la scelta di realizzare ancora più essenziale. L’intervento si sviluppa attraverso minuscole pennellate che vanno a catalizzare il riflesso sull’acqua, la luna non è presente ma viene in questo senso sottointesa proprio grazie all’immagine raffigurata.

Il risultato finale è una pittura intensa, emotiva, capace di lasciarci spiazzati e suggerire attraverso la consueta opposizione cromatica, tutto il suo intrinseco senso. Bellissima.

Ad accompagnare il nostro testo, una bella galleria di scatti con le immagini di quest’ultima fatica, dateci un occhiata, siamo convinti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by 1dayrobot

JUFE – “Full Moon” New Mural in Santurce

Ci spostiamo a Santurce, distretto di Porto Rico, qui a distanza di parecchio tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di JUFE, il grande artista Portoricano ha infatti nei giorni scorsi terminato di realizzare questa nuova ed intensa pittura.

Torniamo quindi a confrontarci con il particolare approccio grafico dell’interprete, in una nuova produzione capace in parte di discostarsi da quanto siamo soliti aspettarci ed al tempo stesso ereditare la classica cifra stilistica dell’artista, sviluppata qui attraverso un nuovo ed inedito piglio stilistico.

Il confronto con le opere di JUFE passa direttamente per il particolare tratto adottato dall’autore Portoricano. La scelta di lavorare esclusivamente attraverso una traccia continua, cadenzata da piccole e minuscole pennellate, rivela tutta la singolarità delle sue produzioni. Come visto più volte, l’idea è quella di una rappresentazione che si attecchisce dal realistico, ma al tempo stesso sposta l’attenzione sulla forma piuttosto che sul contenuto.

Lavorando su differenti livelli percettivi, con immagini, forme e figure che si sovrappongono tra loro, l’interprete sceglie una impostazione grafica che si rifà alle personali fascinazioni. L’idea è quella di una proposta visiva che possa emulare le immagini analogiche, andando quindi in conflitto con una mera raffigurazione realistica e cadenzando piuttosto le figure, attraverso un aspetto più vicino ad una produzione al computer. A caratterizzare ulteriormente le opere il consueto binomio tra bianco e nero, con i fondali scuri che in un certo senso riflettono la luce della traccia instillate sulle superfici di lavoro.

Si tratta di un approccio figlio degli studi accademici dell’artista, con in particolare il lavoro in architettura che rappresenta la maggiore influenza. Una ricerca quindi che attraversa la forma ma lo fa attraverso uno studio della linea che ne compone l’immagine finale, per mezzo di una costante sensibilità per gli spazi pubblico.

Dal titolo “Full Moon”, quest’ultima fatica di JUFE ci porta con forza all’interno del particolare immaginario dell’artista, scatenando ancora una volta emozioni, impulsi e stimoli differenti. Attraverso la consueta ed essenziale cifra stilistica, l’autore, sviluppa un immagine pulita, altamente minimale convertendo un panorama naturale, attraverso il personale impulso pittorico. In questo senso abituati a confrontarci con reticolati ed elaborazioni complesse e su più livelli, stupisce qui la scelta di realizzare ancora più essenziale. L’intervento si sviluppa attraverso minuscole pennellate che vanno a catalizzare il riflesso sull’acqua, la luna non è presente ma viene in questo senso sottointesa proprio grazie all’immagine raffigurata.

Il risultato finale è una pittura intensa, emotiva, capace di lasciarci spiazzati e suggerire attraverso la consueta opposizione cromatica, tutto il suo intrinseco senso. Bellissima.

Ad accompagnare il nostro testo, una bella galleria di scatti con le immagini di quest’ultima fatica, dateci un occhiata, siamo convinti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by 1dayrobot