fbpx
GORGO

JAZ – New Mural for Mural-Ist Festival

Per i lettori più affezionati, ne avevamo avuto un assaggio l’anno scorso, torna il Mural-Ist Festival di Istanbul e lo fa alla grande con una eccellente nuova facciata dipinta dal grande JAZ.

Sappiamo bene delle grandi guerriglie e lotte intestine che stanno perversando in tutto il tutto, un momento difficile per Turchia questo e per la sua gente, nonostante tutto il festival è riuscito a portare anche in questo complicato ambiente di alta tensione uno degli artisti più rappresentativi del movimento e lo fa regalandogli e regalandoci una facciata gigantesca sulla quale JAZ non si è affatto risparmiato, anzi.

Franco Fasoli per questa sua nuova incarnazione decide di donare un tocco di rosso molto accesso che fa da background alla parete, an animare il corpo centrale ci pensano due figure, una opposta all’altra con il canonico lavoro a specchio e la fusione corporea interrotta unicamente dal corpo centrale del palazzo. I due uomini a cavallo sembrano richiamare un antico passato turco con tanto di sciabola sguainata e pronta a colpire, ai più attenti non sarà certamente sfuggite invece il forte messaggio lanciato da JAZ con questo lavoro, una spinta decisa e forte a non arrendersi, a lottare, rispecchiando e tirando fuori proprio quelle che sono le radici del popolo turco, l’artista ce lo mostra con forza, lasciandoci senza fiato in silenzio ad osservare questa sua ultima perla, i fasci di muscoli, i vestiti mossi dal vento, le colorazioni forti ed intrise di dettagli ed ombre, magnifico.

Pics by Street Art News

JAZ – New Mural for Mural-Ist Festival

Per i lettori più affezionati, ne avevamo avuto un assaggio l’anno scorso, torna il Mural-Ist Festival di Istanbul e lo fa alla grande con una eccellente nuova facciata dipinta dal grande JAZ.

Sappiamo bene delle grandi guerriglie e lotte intestine che stanno perversando in tutto il tutto, un momento difficile per Turchia questo e per la sua gente, nonostante tutto il festival è riuscito a portare anche in questo complicato ambiente di alta tensione uno degli artisti più rappresentativi del movimento e lo fa regalandogli e regalandoci una facciata gigantesca sulla quale JAZ non si è affatto risparmiato, anzi.

Franco Fasoli per questa sua nuova incarnazione decide di donare un tocco di rosso molto accesso che fa da background alla parete, an animare il corpo centrale ci pensano due figure, una opposta all’altra con il canonico lavoro a specchio e la fusione corporea interrotta unicamente dal corpo centrale del palazzo. I due uomini a cavallo sembrano richiamare un antico passato turco con tanto di sciabola sguainata e pronta a colpire, ai più attenti non sarà certamente sfuggite invece il forte messaggio lanciato da JAZ con questo lavoro, una spinta decisa e forte a non arrendersi, a lottare, rispecchiando e tirando fuori proprio quelle che sono le radici del popolo turco, l’artista ce lo mostra con forza, lasciandoci senza fiato in silenzio ad osservare questa sua ultima perla, i fasci di muscoli, i vestiti mossi dal vento, le colorazioni forti ed intrise di dettagli ed ombre, magnifico.

Pics by Street Art News