GORGO

Jacyndol x Seikon – New Mural in Gdynia

La città portuale di Gdynia sempre più terra di conquista per Seikon, l’artista però per questo nuovo intervento si muove in compagnia di Jacyndol, i due insieme portano a casa un eccellente parete unendo i rispettivi e diversissimi stili.
Nella loro totale diversità di tematiche stilistiche Jacyndol e Seikon si dividono a metà una grande forma a cerchio, uno spicchio a testa quindi da dipingere attraverso la stessa tavolozza di colori con la quale esprimere la propria personale visione d’arte.

Jacyndol si occupa della parte sinistra, l’artista porta a compimento una scena articolata con una forte dose di astrattismo e cubismo, la scelta di colori premia il risultato finale, le tonalità spente danno al quadro una verve fortemente emotiva, infine l’interprete agisce sul pezzo mischiando e fondendo assieme le tre dimensioni offrendoci in questo modo una prospettiva totale di tutto il panorama racchiuso nel lavoro.

Seikon invece appoggia le basi del suo lavoro su un background nero, a suo agio con questa tinta all’interno della stessa riprende il filo del lavoro proponendo una nuova serie di forme e configurazione geometriche basate sulle stesse tinte, ancora una volta l’artista gioca sui dettagli, si addentra nello spazio a disposizione tracciando linee segmentati, forme e geometrie sempre più complessa, un dentro e fuori dal lavoro costante ed assolutamente vivo.

Vi lasciamo in compagnia degli scatti con le immagini dei dettagli che caratterizzano questo bell’intervento, dateci un occhiata ne vale davvero la pena.

Thanks to The Artist for The Pics

Jacyndol x Seikon – New Mural in Gdynia

La città portuale di Gdynia sempre più terra di conquista per Seikon, l’artista però per questo nuovo intervento si muove in compagnia di Jacyndol, i due insieme portano a casa un eccellente parete unendo i rispettivi e diversissimi stili.
Nella loro totale diversità di tematiche stilistiche Jacyndol e Seikon si dividono a metà una grande forma a cerchio, uno spicchio a testa quindi da dipingere attraverso la stessa tavolozza di colori con la quale esprimere la propria personale visione d’arte.

Jacyndol si occupa della parte sinistra, l’artista porta a compimento una scena articolata con una forte dose di astrattismo e cubismo, la scelta di colori premia il risultato finale, le tonalità spente danno al quadro una verve fortemente emotiva, infine l’interprete agisce sul pezzo mischiando e fondendo assieme le tre dimensioni offrendoci in questo modo una prospettiva totale di tutto il panorama racchiuso nel lavoro.

Seikon invece appoggia le basi del suo lavoro su un background nero, a suo agio con questa tinta all’interno della stessa riprende il filo del lavoro proponendo una nuova serie di forme e configurazione geometriche basate sulle stesse tinte, ancora una volta l’artista gioca sui dettagli, si addentra nello spazio a disposizione tracciando linee segmentati, forme e geometrie sempre più complessa, un dentro e fuori dal lavoro costante ed assolutamente vivo.

Vi lasciamo in compagnia degli scatti con le immagini dei dettagli che caratterizzano questo bell’intervento, dateci un occhiata ne vale davvero la pena.

Thanks to The Artist for The Pics