fbpx
GORGO

Herakut – New Mural in Reykjavik, Iceland

Herakut meeting Kronos Quartet in Iceland @wallpoetry

Invitived by Urban Nation and Iceland Airwaves we created our mural as a tribute to Kronos Quartet in Nylendugata 29, Reykjavic, while the Northern Lights were dancing.

Pubblicato da HERAKUT su Mercoledì 28 settembre 2016

Al lavoro per le strade di Reykjavik per l’ultima edizione del Wall Poetry Festival, c’è anche il duo tedesco Herakut.

Dopo Phlegm (Covered) un altro tra i nomi più importanti della scena Internazionale al lavoro per le strade della bella cittadina Islandese. Come accaduto per il campione Inglese, anche gli Herakut si lasciano ispirare dal lavoro musicale di alcune delle band ospiti dell’Iceland Airwaves Festival. Il progetto infatti è curato da Urban Nation in collaborazione con l’importante rassegna musicale, e sta vedendo appunti gli artisti partecipanti confrontarsi con la musica di alcuni dei nomi partecipanti al festival.

L’opera, dal titolo “Isn’t It Our Job To Be Collecting Great Moments”, si rifà al lavoro dei Kronos Quartet, quartetto d’archi Statunitense con base a San Francisco. Gli Herakut ne reinterpretano il lavoro attraverso il loro iconico approccio pittorico.

Il duo, spesso al lavoro in ambienti e situazioni di difficoltà, porta avanti una pittura incentrata su una attenta e viscerale riflessione sull’essere umano, andando in particolare a porre in essere una costante riflessione sulla natura umana, sulla violenza e sulla guerra. Attraverso le proprie visioni, caratterizzate da una pittura iperrealistica combinate ad un approccio maggiormente personale, i due interpreti tratteggiano le differenti sfaccettature, difficoltà e fragilità della società e dell’uomo moderno.

Se volete scoprire i prossimi spostamenti del duo Tedesco tornate a trovarci, nel frattempo un bella serie di scatti ed un bel video con tutti i dettagli di quest’ultima pittura, è tutto il calce al nostro testo, dateci un occhiata!

Pics by Rom Levy via Street Art New

Herakut – New Mural in Reykjavik, Iceland

Herakut meeting Kronos Quartet in Iceland @wallpoetry

Invitived by Urban Nation and Iceland Airwaves we created our mural as a tribute to Kronos Quartet in Nylendugata 29, Reykjavic, while the Northern Lights were dancing.

Pubblicato da HERAKUT su Mercoledì 28 settembre 2016

Al lavoro per le strade di Reykjavik per l’ultima edizione del Wall Poetry Festival, c’è anche il duo tedesco Herakut.

Dopo Phlegm (Covered) un altro tra i nomi più importanti della scena Internazionale al lavoro per le strade della bella cittadina Islandese. Come accaduto per il campione Inglese, anche gli Herakut si lasciano ispirare dal lavoro musicale di alcune delle band ospiti dell’Iceland Airwaves Festival. Il progetto infatti è curato da Urban Nation in collaborazione con l’importante rassegna musicale, e sta vedendo appunti gli artisti partecipanti confrontarsi con la musica di alcuni dei nomi partecipanti al festival.

L’opera, dal titolo “Isn’t It Our Job To Be Collecting Great Moments”, si rifà al lavoro dei Kronos Quartet, quartetto d’archi Statunitense con base a San Francisco. Gli Herakut ne reinterpretano il lavoro attraverso il loro iconico approccio pittorico.

Il duo, spesso al lavoro in ambienti e situazioni di difficoltà, porta avanti una pittura incentrata su una attenta e viscerale riflessione sull’essere umano, andando in particolare a porre in essere una costante riflessione sulla natura umana, sulla violenza e sulla guerra. Attraverso le proprie visioni, caratterizzate da una pittura iperrealistica combinate ad un approccio maggiormente personale, i due interpreti tratteggiano le differenti sfaccettature, difficoltà e fragilità della società e dell’uomo moderno.

Se volete scoprire i prossimi spostamenti del duo Tedesco tornate a trovarci, nel frattempo un bella serie di scatti ed un bel video con tutti i dettagli di quest’ultima pittura, è tutto il calce al nostro testo, dateci un occhiata!

Pics by Rom Levy via Street Art New