GORGO

Graphic Surgery “Contra” at Mini Galerie (Preview)

Con l’apertura fissata il prossimo 15 di Novembre andiamo a dare un occhiata, con un ricco antipasto, a “Contra” nuovo solo show firmato dal duo Graphic Surgery all’interno degli spazi della bella Mini Gallerie di Amsterdam.

Dopo la bella Apertura, con tanto di inaugurazione del nuovo e più grande spazio, la Mini Galerie prosegue la sua programmazione rivolta ad artisti particolarmente legati alla strada ed a dinamiche prettamente astratte andando a coinvolgere un nome tra i più interessanti a livello internazionale come quello dei Graphic Surgery.

Composto da Erris Huigens e Gysbert Zijlstra, come spesso abbiamo avuto il piacere di vedere il duo olandese porta avanti un personale filone astratto legato ad un approccio stilistico che sa di mixing visivo. Attraverso l’utilizzo unicamente del bianco e del nero come uniche componenti cromatiche, gli interpreti nelle loro produzioni vanno a campionare e rievocare gli spazi urbani attraverso un impronta geometrica. La città e gli spazi urbani quindi, con i loro scorci, gli angoli e le loro articolari architetture, divengo il principale stimolo per il personale alfabeto visivo degli autori. Gli artisti osservando la perfezioni ciclica nell’universo urbano soffermandosi raccogliendone gli stimoli delle strutture, degli oggetti che ne compongono l’equilibrio. Si tratta in un percorso altamente catartico, un campionamento vero e proprio che viene stimolato attraverso una decostruzione atta poi a dare vita ad una nuova immagine in grado di raccogliere tutta l’esperienza e gli stimoli di quanto osservato.

Questo particolare piglio che accompagna la totalità delle produzioni del duo Olandese viene poi sviscerata attraverso il lavoro con differenti medium, dalle opere in strada, passando per la tela, per le installazioni e per i video, un lavoro a 360^ in grado di mantenere comunque una propria e personale prerogativa.

L’allestimento di “Contra” in questo prosegue il percorso dei Graphic Surgery, al tempo stesso segna un passaggio importante, un nuovo sviluppo che si rifà alle esperienze passate al fine di creare un nuovo punto di partenza per gli stessi artisti. In questo senso l’esibizione raccoglie tutte le loro dinamiche ponendo l’accento ed esaminando differenti concetti di dualità: l’astratto contro il figurativo, l’analogico contro il digitale, attraverso un percorso che inevitabilmente si rifà all’identità degli spazi urbani. L’idea è quella di un rafforzamento di queste antitesi attraverso una ricerca dell’equilibrio tra le stesse in grado di ridurrne il più possibile i paradossi e le divergenze.

In attesa di mostrarvi le immagini dell’allestimento proposto dal duo, vi lasciamo ad un bel video che ripercorre le fasi di realizzazione dell’intervento, ad alcuni scatti dello stesso, ed alle immagini di alcuni dei lavori che verranno presentati in occasione dello show, per ora è tutto, ma restate sintonizzati presto nuovi aggiornamenti.

Mini Galerie
Kinkerstraat 12A
1053 DT Amsterdam

Thanks Mini Galerie for The Pics

Graphic Surgery “Contra” at Mini Galerie (Preview)

Con l’apertura fissata il prossimo 15 di Novembre andiamo a dare un occhiata, con un ricco antipasto, a “Contra” nuovo solo show firmato dal duo Graphic Surgery all’interno degli spazi della bella Mini Gallerie di Amsterdam.

Dopo la bella Apertura, con tanto di inaugurazione del nuovo e più grande spazio, la Mini Galerie prosegue la sua programmazione rivolta ad artisti particolarmente legati alla strada ed a dinamiche prettamente astratte andando a coinvolgere un nome tra i più interessanti a livello internazionale come quello dei Graphic Surgery.

Composto da Erris Huigens e Gysbert Zijlstra, come spesso abbiamo avuto il piacere di vedere il duo olandese porta avanti un personale filone astratto legato ad un approccio stilistico che sa di mixing visivo. Attraverso l’utilizzo unicamente del bianco e del nero come uniche componenti cromatiche, gli interpreti nelle loro produzioni vanno a campionare e rievocare gli spazi urbani attraverso un impronta geometrica. La città e gli spazi urbani quindi, con i loro scorci, gli angoli e le loro articolari architetture, divengo il principale stimolo per il personale alfabeto visivo degli autori. Gli artisti osservando la perfezioni ciclica nell’universo urbano soffermandosi raccogliendone gli stimoli delle strutture, degli oggetti che ne compongono l’equilibrio. Si tratta in un percorso altamente catartico, un campionamento vero e proprio che viene stimolato attraverso una decostruzione atta poi a dare vita ad una nuova immagine in grado di raccogliere tutta l’esperienza e gli stimoli di quanto osservato.

Questo particolare piglio che accompagna la totalità delle produzioni del duo Olandese viene poi sviscerata attraverso il lavoro con differenti medium, dalle opere in strada, passando per la tela, per le installazioni e per i video, un lavoro a 360^ in grado di mantenere comunque una propria e personale prerogativa.

L’allestimento di “Contra” in questo prosegue il percorso dei Graphic Surgery, al tempo stesso segna un passaggio importante, un nuovo sviluppo che si rifà alle esperienze passate al fine di creare un nuovo punto di partenza per gli stessi artisti. In questo senso l’esibizione raccoglie tutte le loro dinamiche ponendo l’accento ed esaminando differenti concetti di dualità: l’astratto contro il figurativo, l’analogico contro il digitale, attraverso un percorso che inevitabilmente si rifà all’identità degli spazi urbani. L’idea è quella di un rafforzamento di queste antitesi attraverso una ricerca dell’equilibrio tra le stesse in grado di ridurrne il più possibile i paradossi e le divergenze.

In attesa di mostrarvi le immagini dell’allestimento proposto dal duo, vi lasciamo ad un bel video che ripercorre le fasi di realizzazione dell’intervento, ad alcuni scatti dello stesso, ed alle immagini di alcuni dei lavori che verranno presentati in occasione dello show, per ora è tutto, ma restate sintonizzati presto nuovi aggiornamenti.

Mini Galerie
Kinkerstraat 12A
1053 DT Amsterdam

Thanks Mini Galerie for The Pics