GORGO

Gola Hundun – New Mural at ICONE5.9 Street Art Event

Come ormai avrete notato stiamo seguendo passo per passo le opere del nutrito gruppo di artisti partecipanti ad ICONE5.9, colpiti dall’idea generale della rassegna di ridare linfa ai luoghi massacrati dai terremoti dell’anno scorso. L’ultimo artista ad aver completato la propria facciata è Gola Hundun che va a realizzare una serie di opere all’interno di una delle zone più martoriate, siamo a Cavezzo e le sensazioni sono belle forti.

Gola Hundun non si limita a dipingere ma vuole piuttosto imprimere nelle pareti, nelle menti delle persone l’importanza del ricominciare, dell’andare avanti, l’artista italiano si esprime attraverso una forte connotazione grafica, sono i colori, tanti, diversi che slanciano ed elevano i suoi dipinti, enormi ramificazioni si fanno strada aprendosi ed espandendosi tra le viscere della facciata, è uno vero e proprio sbocciare di dettagli che nel loro insieme formano una possente figura di un uccello intento a spiccare il volo. Non solo l’interprete decide di istaurare un proprio e personale dialogo addentrandosi all’interno del costruzioni pericolanti, dei relitti di architetture e casupole spazzate via un anno fa, qui lascia il suo segno, indelebile, forte e ridondante, un segno che sa di io c’ero, io ho visto.

Trovate tutto il galleria con una belle selezioni di scatti dei lavori portati a termine da Gola Hundun, dateci uno sguardo e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’artista.

Pics by Dante Cavicchioli and The Artist

Gola Hundun – New Mural at ICONE5.9 Street Art Event

Come ormai avrete notato stiamo seguendo passo per passo le opere del nutrito gruppo di artisti partecipanti ad ICONE5.9, colpiti dall’idea generale della rassegna di ridare linfa ai luoghi massacrati dai terremoti dell’anno scorso. L’ultimo artista ad aver completato la propria facciata è Gola Hundun che va a realizzare una serie di opere all’interno di una delle zone più martoriate, siamo a Cavezzo e le sensazioni sono belle forti.

Gola Hundun non si limita a dipingere ma vuole piuttosto imprimere nelle pareti, nelle menti delle persone l’importanza del ricominciare, dell’andare avanti, l’artista italiano si esprime attraverso una forte connotazione grafica, sono i colori, tanti, diversi che slanciano ed elevano i suoi dipinti, enormi ramificazioni si fanno strada aprendosi ed espandendosi tra le viscere della facciata, è uno vero e proprio sbocciare di dettagli che nel loro insieme formano una possente figura di un uccello intento a spiccare il volo. Non solo l’interprete decide di istaurare un proprio e personale dialogo addentrandosi all’interno del costruzioni pericolanti, dei relitti di architetture e casupole spazzate via un anno fa, qui lascia il suo segno, indelebile, forte e ridondante, un segno che sa di io c’ero, io ho visto.

Trovate tutto il galleria con una belle selezioni di scatti dei lavori portati a termine da Gola Hundun, dateci uno sguardo e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’artista.

Pics by Dante Cavicchioli and The Artist