fbpx
GORGO

GEC – “Omaggio a Giorgio Morandi” New Piece in Torino

Il lavoro di GEC continua ad interessarci, c’è una profondità nascosta dietro le sue opere che magari ad una rapida occhiata sfugge di vista, torniamo volentieri ad occuparci di lui presentandovi l’ultimo pezzo dipinto dall’artista, si tratta di un vero e proprio omaggio al grande pittore italiano Giorgio Morandi.

Continuando il suo percorso di celebrazione dei grandi del passato con relative opere, GEC elabora questa nuova composizione per le strade di Torino. Il lavoro si presenta come una serie di bottiglie con all’interno degli stracci imbevuti, un bell’ arsenale di molotov insomma. Per chi conosce il lavoro di Morandi sa che l’artista è famoso per le sue rappresentazioni di nature morte dove nonostante la semplicità dei contenuti come vasi, ciotolame, paesaggi e bottiglie vere e propri protagonisti dei suoi lavori, venivano esaltati dalla grande abilità dell’artista nel dipingere.

GEC paga rispetto al pittore contestualizzando il suo operato nell’epoca attuale dove la molotov diviene il simbolo massimo della protesta che sta attraversando tutti i paesi in difficoltà sociali ed economiche. Non solo, a nostro avviso GEC nella sua rappresentazione va a portare al limite il lavoro di Morandi utilizzando esclusivamente il bianco, il nero e il celeste che fa da background riprendo quindi la caratteristica del pittore di utilizzare meno colori possibili.

Thanks to The Artist for The Pics

GEC – “Omaggio a Giorgio Morandi” New Piece in Torino

Il lavoro di GEC continua ad interessarci, c’è una profondità nascosta dietro le sue opere che magari ad una rapida occhiata sfugge di vista, torniamo volentieri ad occuparci di lui presentandovi l’ultimo pezzo dipinto dall’artista, si tratta di un vero e proprio omaggio al grande pittore italiano Giorgio Morandi.

Continuando il suo percorso di celebrazione dei grandi del passato con relative opere, GEC elabora questa nuova composizione per le strade di Torino. Il lavoro si presenta come una serie di bottiglie con all’interno degli stracci imbevuti, un bell’ arsenale di molotov insomma. Per chi conosce il lavoro di Morandi sa che l’artista è famoso per le sue rappresentazioni di nature morte dove nonostante la semplicità dei contenuti come vasi, ciotolame, paesaggi e bottiglie vere e propri protagonisti dei suoi lavori, venivano esaltati dalla grande abilità dell’artista nel dipingere.

GEC paga rispetto al pittore contestualizzando il suo operato nell’epoca attuale dove la molotov diviene il simbolo massimo della protesta che sta attraversando tutti i paesi in difficoltà sociali ed economiche. Non solo, a nostro avviso GEC nella sua rappresentazione va a portare al limite il lavoro di Morandi utilizzando esclusivamente il bianco, il nero e il celeste che fa da background riprendo quindi la caratteristica del pittore di utilizzare meno colori possibili.

Thanks to The Artist for The Pics