fbpx
GORGO

Gaucholadri – “Cintura Política” New Mural in Mendoza

Continua l’intenso lavoro per i Gaucholadri il duo Argentino ha da poco terminato un altro intervento lanciandosi ancora una volta alla scoperta di un vecchio edificio abbandonato dove poter esprimere al meglio tutto il loro personale immaginario e proseguendo il lavoro di critica che da sempre ne accompagna le produzioni.

Le produzioni dei Gaucholadri sono figlie di un immaginario personale che vede gli interpreti porre alla base dei propri interventi una spiccata sensibilità per i temi e le contraddizioni della società moderna, il duo esprime le proprie tematiche andando a realizzare delle grandi ombre nere, delle sagome di oggetti, animali o cose accompagnate poi da una scritta, attraverso le quali applicano una contestualizzazione dei significati ricercati. I risultati finali di queste opere sono dei veri e propri attacchi ironici e ben studiati con i quali gli artisti mirano ad esprimere un assonanza tra l’immagini prodotte e le parole che accompagnano la lettura finale dell’intervento. Questo particolare approccio fa si che i lavori risultino un momento di riflessione per chi ha l’opportunità di imbattercisi, la chiave di lettura è data appunto dal testo mentre è la figura stessa a caratterizzare l’assonanza tra le tematiche scelte, che possono variare tra i problemi a carattere sociale, politico ed economico, ed attraverso le quali i Gaucholadri sviluppano tutta la loro riflessione. Gli interventi risultano così senza filtri e senza troppe spiegazioni, si lanciano in argomenti difficili e spesso piuttosto forti, un atto dovuto che intende, oltre appunto a far riflettere, mettere il punto e far scattare una presa di coscienza e di posizione delineando e caratterizzano i tasti dolenti di una società marci fin dalle sue fondamenta.

L’ultimo lavoro prende vita all’interno di questo vecchio edificio a Mendoza in Argentina, qui i Gaucholadri esprimono un nuovo parallelo accostando di fatto con “Cintura Política”, la vita di un politicante con quella di uno scarafaggio.

Ancora una volta il caratteristico lavoro degli interpreti giunge così diretto e senza troppi fronzoli allo spettatore, facendo scattare un sorriso amaro, la verità è lì neanche troppo celata ed accoglie chi in un modo o nell’altro ha intenzione di vederla, insieme alle immagini in calce, qui potete dare un occhiata al bel video del making of in modo da farvi un idea più dettagliata di tutto l’intervento, ma restate sintonizzati presto nuovi aggiornamenti dal duo.

Thanks to The Artists for The Pics

Gaucholadri – “Cintura Política” New Mural in Mendoza

Continua l’intenso lavoro per i Gaucholadri il duo Argentino ha da poco terminato un altro intervento lanciandosi ancora una volta alla scoperta di un vecchio edificio abbandonato dove poter esprimere al meglio tutto il loro personale immaginario e proseguendo il lavoro di critica che da sempre ne accompagna le produzioni.

Le produzioni dei Gaucholadri sono figlie di un immaginario personale che vede gli interpreti porre alla base dei propri interventi una spiccata sensibilità per i temi e le contraddizioni della società moderna, il duo esprime le proprie tematiche andando a realizzare delle grandi ombre nere, delle sagome di oggetti, animali o cose accompagnate poi da una scritta, attraverso le quali applicano una contestualizzazione dei significati ricercati. I risultati finali di queste opere sono dei veri e propri attacchi ironici e ben studiati con i quali gli artisti mirano ad esprimere un assonanza tra l’immagini prodotte e le parole che accompagnano la lettura finale dell’intervento. Questo particolare approccio fa si che i lavori risultino un momento di riflessione per chi ha l’opportunità di imbattercisi, la chiave di lettura è data appunto dal testo mentre è la figura stessa a caratterizzare l’assonanza tra le tematiche scelte, che possono variare tra i problemi a carattere sociale, politico ed economico, ed attraverso le quali i Gaucholadri sviluppano tutta la loro riflessione. Gli interventi risultano così senza filtri e senza troppe spiegazioni, si lanciano in argomenti difficili e spesso piuttosto forti, un atto dovuto che intende, oltre appunto a far riflettere, mettere il punto e far scattare una presa di coscienza e di posizione delineando e caratterizzano i tasti dolenti di una società marci fin dalle sue fondamenta.

L’ultimo lavoro prende vita all’interno di questo vecchio edificio a Mendoza in Argentina, qui i Gaucholadri esprimono un nuovo parallelo accostando di fatto con “Cintura Política”, la vita di un politicante con quella di uno scarafaggio.

Ancora una volta il caratteristico lavoro degli interpreti giunge così diretto e senza troppi fronzoli allo spettatore, facendo scattare un sorriso amaro, la verità è lì neanche troppo celata ed accoglie chi in un modo o nell’altro ha intenzione di vederla, insieme alle immagini in calce, qui potete dare un occhiata al bel video del making of in modo da farvi un idea più dettagliata di tutto l’intervento, ma restate sintonizzati presto nuovi aggiornamenti dal duo.

Thanks to The Artists for The Pics