GORGO

Gaia – New Murals in Montreal, Canada

Dopo il bel tour Europeo, Gaia e tornato in America dove ha ripreso a pieno ritmo la sua attività, l’ultima incursione dello street artist prende vita a Montreal in Canada con due nuovi lavori dipinti per la Do-Art Foundation.
Gaia ancora una volta ci dimostra la sua sensibilità nel calarsi all’interno del tessuto sociale dei luoghi dove lavora, nuovamente rende omaggio alle classi più a disagio quelle più colpite da problematiche sociali ed economiche e lo fa con il suo stile inconfondibile di sospensione tra passato e presente, divertendosi a giocare con figure ed elementi urbani, in un grande calderone di emozioni e colori.
Il primo lavoro è forse quello che raccoglie pienamente tutto l’immaginario dell’artista, “Industrial Sunset” mette a rapporto la figura di mercurio e quella un lavoratore edile con tanto di caschetto, i due volti scrutano guardano verso il futuro ed il passato affiancati da un paesaggio proiettato dove sovrasta la Robin Hood Mill, uno degli ultimi siti produttivi funzionanti lungo il canale Lachine.
La seconda realizzazione prende possesso di una grande parete, sulla superficie, tra gli ostacoli della pioggia e del vento, vengono dipinte tre costruzioni, sono le tre fasi di sviluppo dell’Ex Zuccherificio Redpath, al suo stato originale, in mezzo quello di abbandono ed infine la sua ultima trasformazione in una serie di condomini, il tutto arricchito dalle inconfondibili mani, questa volta in rosso, e l’eccellente tratto distintivo di Gaia.
Trovate tutti i dettagli di questa nuova serie dopo il salto, dateci un occhiata per apprezzare al meglio tutto l’immaginario del grande artista statunitense e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti circa il suo operato.

Pics by The Artists

Gaia – New Murals in Montreal, Canada

Dopo il bel tour Europeo, Gaia e tornato in America dove ha ripreso a pieno ritmo la sua attività, l’ultima incursione dello street artist prende vita a Montreal in Canada con due nuovi lavori dipinti per la Do-Art Foundation.
Gaia ancora una volta ci dimostra la sua sensibilità nel calarsi all’interno del tessuto sociale dei luoghi dove lavora, nuovamente rende omaggio alle classi più a disagio quelle più colpite da problematiche sociali ed economiche e lo fa con il suo stile inconfondibile di sospensione tra passato e presente, divertendosi a giocare con figure ed elementi urbani, in un grande calderone di emozioni e colori.
Il primo lavoro è forse quello che raccoglie pienamente tutto l’immaginario dell’artista, “Industrial Sunset” mette a rapporto la figura di mercurio e quella un lavoratore edile con tanto di caschetto, i due volti scrutano guardano verso il futuro ed il passato affiancati da un paesaggio proiettato dove sovrasta la Robin Hood Mill, uno degli ultimi siti produttivi funzionanti lungo il canale Lachine.
La seconda realizzazione prende possesso di una grande parete, sulla superficie, tra gli ostacoli della pioggia e del vento, vengono dipinte tre costruzioni, sono le tre fasi di sviluppo dell’Ex Zuccherificio Redpath, al suo stato originale, in mezzo quello di abbandono ed infine la sua ultima trasformazione in una serie di condomini, il tutto arricchito dalle inconfondibili mani, questa volta in rosso, e l’eccellente tratto distintivo di Gaia.
Trovate tutti i dettagli di questa nuova serie dopo il salto, dateci un occhiata per apprezzare al meglio tutto l’immaginario del grande artista statunitense e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti circa il suo operato.

Pics by The Artists