GORGO

Gaia for MURAL Festival – Video Interview

A distanza di qualche mese torniamo ad approfondire i lavori realizzati all’interno dell’eccellente MURAL Festival di Montreal, gli organizzatori infatti stanno rilasciando una serie di interessanti interviste con gli artisti partecipanti alla rassegna, ultima quella con Gaia.

L’intervento di Gaia dal titolo “Qui est Le Nationalisme” ha messo a nudo tutta la particolare visione di insieme dei lavori dell’interprete statunitense, in particolare la ricchezza di spunti e temi differenti e l’utilizzo di tutti gli elementi tipici del lavoro dell’artista fanno di questo pezzo uno dei più significativi nel percorso fin qui portata avanti dallo stesso. L’opera è di fatto un omaggio ed al contempo una riflessione sulla doppia identità del Quebec sospeso tra cultura anglofona e francese, il tutto attraverso elementi pittorici riconducibili a Paul Klee in una personale rappresentazione della bandiera dello stato nord americano.

Con il bel video abbiamo l’opportunità di ripercorrere le tappe di lavoro di questo intervento ma soprattutto l’opportunità di ascoltare l’artista parlare a ruota libera sul suo lavoro, le sue ispirazioni, insomma una rara opportunità di conoscere meglio Gaia e tutto il suo personale immaginario.

Mettetevi comodi, vi lasciamo al bel filmato e se vi siete persi qualcosa vi rimandiamo al precedente post qui con tutte le immagini della splendida facciata realizzata dal grande artista, assolutamente da vedere! Enjoy it.

Gaia, New York artist graduated from Maryland Institute College of Art Baltimore and active around the globe, like immersing in the social and historical context of each wall he tackles. After all, every wall gets to show its true colors. While in Montreal at Mural Festival, he has proved his point. See what emblematic local figure inspired him this time.

Gaia for MURAL Festival – Video Interview

A distanza di qualche mese torniamo ad approfondire i lavori realizzati all’interno dell’eccellente MURAL Festival di Montreal, gli organizzatori infatti stanno rilasciando una serie di interessanti interviste con gli artisti partecipanti alla rassegna, ultima quella con Gaia.

L’intervento di Gaia dal titolo “Qui est Le Nationalisme” ha messo a nudo tutta la particolare visione di insieme dei lavori dell’interprete statunitense, in particolare la ricchezza di spunti e temi differenti e l’utilizzo di tutti gli elementi tipici del lavoro dell’artista fanno di questo pezzo uno dei più significativi nel percorso fin qui portata avanti dallo stesso. L’opera è di fatto un omaggio ed al contempo una riflessione sulla doppia identità del Quebec sospeso tra cultura anglofona e francese, il tutto attraverso elementi pittorici riconducibili a Paul Klee in una personale rappresentazione della bandiera dello stato nord americano.

Con il bel video abbiamo l’opportunità di ripercorrere le tappe di lavoro di questo intervento ma soprattutto l’opportunità di ascoltare l’artista parlare a ruota libera sul suo lavoro, le sue ispirazioni, insomma una rara opportunità di conoscere meglio Gaia e tutto il suo personale immaginario.

Mettetevi comodi, vi lasciamo al bel filmato e se vi siete persi qualcosa vi rimandiamo al precedente post qui con tutte le immagini della splendida facciata realizzata dal grande artista, assolutamente da vedere! Enjoy it.

Gaia, New York artist graduated from Maryland Institute College of Art Baltimore and active around the globe, like immersing in the social and historical context of each wall he tackles. After all, every wall gets to show its true colors. While in Montreal at Mural Festival, he has proved his point. See what emblematic local figure inspired him this time.