GORGO

Fresh Max – A Series of New Murals

Nuovo e corposo aggiornamento per Fresh Max, l’artista ci mostra questa nuova serie di interventi realizzati nelle scorse settimane.

Confrontarsi con le produzioni di Fresh Max non è affatto semplice. L’estetica dell’artista appartenente al collettivo Irga Irga, appare fortemente influenzata da spunti, personali fascinazioni e stimoli differenti.

Si tratta di una sorta di bagno acido che accoglie al suo interno tutte le influenza dell’interprete. È particolare lo spirito grafico ed illustrativo ad accompagnare ed influenzare maggiormente le sue produzioni. All’interno delle stesse vediamo svilupparsi lettering, elementi grafici appartenenti agli anni ’80 e ’90, estetiche orientali, forme e figure differenti, passando infine per i paesaggi iper realistici. Tutti questi elementi costituiscono un meltin pot di stimoli e spunti eterogenei che impatto lo spettatore, offrendo anzitutto differenti e personali chiavi di lettura, al tempo stesso richiamando reminiscenze e stimoli del tutto personali.

Per questa nuova serie di lavori, tra cui spiccano quelli in collaborazione con Shida, Fresh Max si è spostato tra Italia, Austria e Germania, mettendo a segno una ricca e variegata serie di nuove pitture che ben ne identificano il particolarissimo immaginario.

Scrollate giù e mettetevi comodi, dopo il salto potete dare un occhiata all’ampia selezione di scatti, presto nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’artista,

Thanks to The Artist for The Pics

Fresh Max – A Series of New Murals

Nuovo e corposo aggiornamento per Fresh Max, l’artista ci mostra questa nuova serie di interventi realizzati nelle scorse settimane.

Confrontarsi con le produzioni di Fresh Max non è affatto semplice. L’estetica dell’artista appartenente al collettivo Irga Irga, appare fortemente influenzata da spunti, personali fascinazioni e stimoli differenti.

Si tratta di una sorta di bagno acido che accoglie al suo interno tutte le influenza dell’interprete. È particolare lo spirito grafico ed illustrativo ad accompagnare ed influenzare maggiormente le sue produzioni. All’interno delle stesse vediamo svilupparsi lettering, elementi grafici appartenenti agli anni ’80 e ’90, estetiche orientali, forme e figure differenti, passando infine per i paesaggi iper realistici. Tutti questi elementi costituiscono un meltin pot di stimoli e spunti eterogenei che impatto lo spettatore, offrendo anzitutto differenti e personali chiavi di lettura, al tempo stesso richiamando reminiscenze e stimoli del tutto personali.

Per questa nuova serie di lavori, tra cui spiccano quelli in collaborazione con Shida, Fresh Max si è spostato tra Italia, Austria e Germania, mettendo a segno una ricca e variegata serie di nuove pitture che ben ne identificano il particolarissimo immaginario.

Scrollate giù e mettetevi comodi, dopo il salto potete dare un occhiata all’ampia selezione di scatti, presto nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’artista,

Thanks to The Artist for The Pics