GORGO

Fra Biancoshock – “A Future as a Landscape Painter” Canvas

Fra Biancoshock è conosciuto per l’irriverenza e l’ironia che accompagnano tutto il suo lavoro, il suo operato spazia attraverso l’utilizzo di praticamente qualsiasi medium, punto focale però delle sue realizzazioni è la grande interattività che le stesse sanno proporre a chi ha la fortuna di imbattercisi. Critico e divertente, ma anche un grande comunicatore Fra Biancoshock lancia il suo ultimo progetto “A Future as a Landscape Painter”.

L’artista è partito da tre situazioni diverse cercando di rappresentare il modo più minimale possibile il paesaggio naturale che gli si poneva di fronte, l’idea alla base del progetto è quella di una divertente presa in giro a chi ossessionato dai dettagli, come i pittori naturalistici, passa ore ed ore alla ricerca della riproduzione perfetta e maniacale del paesaggio al fine di renderlo più reale possibile. L’artista quindi a questa pratica oppone una visione più basica, zero dettagli, tinte unite, niente ombre, solo pochi colori proposti attraverso un esasperazione tecnica per riprodurre il paesaggio senza trasmettere alcun tipo di messaggio allo spettatore che anzi ne rimane spiazzato, ricercando un significato che fondamentalmente non esiste.

Thanks to The Artist for The Pics

Fra Biancoshock – “A Future as a Landscape Painter” Canvas

Fra Biancoshock è conosciuto per l’irriverenza e l’ironia che accompagnano tutto il suo lavoro, il suo operato spazia attraverso l’utilizzo di praticamente qualsiasi medium, punto focale però delle sue realizzazioni è la grande interattività che le stesse sanno proporre a chi ha la fortuna di imbattercisi. Critico e divertente, ma anche un grande comunicatore Fra Biancoshock lancia il suo ultimo progetto “A Future as a Landscape Painter”.

L’artista è partito da tre situazioni diverse cercando di rappresentare il modo più minimale possibile il paesaggio naturale che gli si poneva di fronte, l’idea alla base del progetto è quella di una divertente presa in giro a chi ossessionato dai dettagli, come i pittori naturalistici, passa ore ed ore alla ricerca della riproduzione perfetta e maniacale del paesaggio al fine di renderlo più reale possibile. L’artista quindi a questa pratica oppone una visione più basica, zero dettagli, tinte unite, niente ombre, solo pochi colori proposti attraverso un esasperazione tecnica per riprodurre il paesaggio senza trasmettere alcun tipo di messaggio allo spettatore che anzi ne rimane spiazzato, ricercando un significato che fondamentalmente non esiste.

Thanks to The Artist for The Pics