GORGO

Fintan Magee – New Mural in Leichhardt, Sydney

Fintan Magee si è da poco spostato a Leichhardt, Sydney nella sua Australia, l’artista è tornato a lavoro andando a realizzare una nuova ed iconica pittura con la quale insiste nel portare avanti tutto il personale immaginario.

L’impatto con le produzioni dell’interprete Australiano ha sempre avuto un sapore di immersione totale, l’autore infatti ha saputo, attraverso il proprio operato in strada, tratteggiare un personale immaginario fortemente legato ad impulsi onirici. L’esperienza con le opere di Magee sta tutta nella duplice identità delle sue opere, l’artista ha saputo sviluppare una miscela stilistica votata al realismo estremo in funzione però di temi, spunti ed immagini certamente rivolte verso l’irreale ed il bizzarro. Il senso figurativo delle sue produzioni si perde quindi all’interno di un immaginario irreale, denso e caratterizzato da situazioni assolutamente fuori dall’ordinario ed in grado di spingerci all’interno di un frattura visiva forte e caratteristica.

La pittura dell’Australiano si muove quindi attraverso un tratto ed una gestualità profonda e particolarmente accentuata, le pennellate si fanno sporche e ruvide e vengono intervallate da vere e proprio gettate di colore che vanno ad alimentare la profondità delle opere proposte. Se questi rappresentano gli impulsi prettamente pittorici, d’altro canto le immagini proposte, attraverso i characters, veri e propri protagonisti all’interno delle sue produzioni, vengono inseriti all’interno di situazioni surreali. In questo senso ci troviamo di fronte ad una vera e proprie sospensione dalla realtà, le immagini attraverso il loro senso reale suggeriscono al meglio le situazioni oniriche e di fantasia che permeano la totalità dei lavori dell’interprete, tra realtà e finzione, ci troviamo a contatto con immagini realistiche ed al tempo stesso folli e capaci di stimolare spunti e riflessioni differenti.

Dal titolo “Food Chain” quest’ultima opera di Fintan Magee raccoglie alla perfezioni tutti gli stimoli sia visivi che tematici dell’autore. L’australiano qui a Sydney sviluppa un nuova opera dove uno dei suoi iconici personaggi, rigorosamente a volto coperto, è intento a pescare, seduto direttamente sul dorso di un gigantesco pesce. Il risultato finale è un immagine capace di porsi come ideale e sottile analogia della società moderna e che rileva tutta la profondità delle produzioni firmate dall’autore.

Per darvi modo di apprezzare al meglio quest’ultima fatica dell’artista, vi lasciamo alle immagini in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per tutti i prossimi aggiornamenti sul suo lavoro.

Pics by The Artist

Fintan Magee – New Mural in Leichhardt, Sydney

Fintan Magee si è da poco spostato a Leichhardt, Sydney nella sua Australia, l’artista è tornato a lavoro andando a realizzare una nuova ed iconica pittura con la quale insiste nel portare avanti tutto il personale immaginario.

L’impatto con le produzioni dell’interprete Australiano ha sempre avuto un sapore di immersione totale, l’autore infatti ha saputo, attraverso il proprio operato in strada, tratteggiare un personale immaginario fortemente legato ad impulsi onirici. L’esperienza con le opere di Magee sta tutta nella duplice identità delle sue opere, l’artista ha saputo sviluppare una miscela stilistica votata al realismo estremo in funzione però di temi, spunti ed immagini certamente rivolte verso l’irreale ed il bizzarro. Il senso figurativo delle sue produzioni si perde quindi all’interno di un immaginario irreale, denso e caratterizzato da situazioni assolutamente fuori dall’ordinario ed in grado di spingerci all’interno di un frattura visiva forte e caratteristica.

La pittura dell’Australiano si muove quindi attraverso un tratto ed una gestualità profonda e particolarmente accentuata, le pennellate si fanno sporche e ruvide e vengono intervallate da vere e proprio gettate di colore che vanno ad alimentare la profondità delle opere proposte. Se questi rappresentano gli impulsi prettamente pittorici, d’altro canto le immagini proposte, attraverso i characters, veri e propri protagonisti all’interno delle sue produzioni, vengono inseriti all’interno di situazioni surreali. In questo senso ci troviamo di fronte ad una vera e proprie sospensione dalla realtà, le immagini attraverso il loro senso reale suggeriscono al meglio le situazioni oniriche e di fantasia che permeano la totalità dei lavori dell’interprete, tra realtà e finzione, ci troviamo a contatto con immagini realistiche ed al tempo stesso folli e capaci di stimolare spunti e riflessioni differenti.

Dal titolo “Food Chain” quest’ultima opera di Fintan Magee raccoglie alla perfezioni tutti gli stimoli sia visivi che tematici dell’autore. L’australiano qui a Sydney sviluppa un nuova opera dove uno dei suoi iconici personaggi, rigorosamente a volto coperto, è intento a pescare, seduto direttamente sul dorso di un gigantesco pesce. Il risultato finale è un immagine capace di porsi come ideale e sottile analogia della società moderna e che rileva tutta la profondità delle produzioni firmate dall’autore.

Per darvi modo di apprezzare al meglio quest’ultima fatica dell’artista, vi lasciamo alle immagini in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per tutti i prossimi aggiornamenti sul suo lavoro.

Pics by The Artist