GORGO

Fintan Magee – “Designing the flood barrier” Mural in Brisbane

Dopo un pò di tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Fintan Magee, l’artista Australiano recentemente ha terminato un nuovo lavoro nella sua Brisbane. Quello che ci ha sempre colpito dei lavori di Fintan Magee, oltre alla grande capacità di riproduzione di corpi e volti umani, sono le tematiche scelte dall’artista che risultano non sempre di facile comprensione, in “Designing the flood barrier” lo street artist torna a proporre uno dei suoi dipinti tridimensionali, sono un pò quelli che hanno reso famoso l’interprete che qui torna a giocare con la superficie dipingendo due uomini intenti a disegnare per terra. Nel lavoro torna anche l’acqua uno dei simboli più cari che viene identificato con una serie di cerchi concentrici atti proprio a ribadire lo spazio e le tre dimensioni occupate, Fintan Magee ancora una volta sceglie di coprire il volto di uno dei due uomini, presumibilmente lui stesso, e lasciare invece il secondo ben visibile in un ipotetico gioco tra due distinte personalità che si incrociano sulla stessa parete.

Una piccola facciata della quale potete apprezzare al meglio i dettagli scrollando giù ed osservando da vicino gli scatti in galleria, dateci un occhiata e fateci sapere cosa ne pensate in attesa di nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics by The Artist

Fintan Magee – “Designing the flood barrier” Mural in Brisbane

Dopo un pò di tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Fintan Magee, l’artista Australiano recentemente ha terminato un nuovo lavoro nella sua Brisbane. Quello che ci ha sempre colpito dei lavori di Fintan Magee, oltre alla grande capacità di riproduzione di corpi e volti umani, sono le tematiche scelte dall’artista che risultano non sempre di facile comprensione, in “Designing the flood barrier” lo street artist torna a proporre uno dei suoi dipinti tridimensionali, sono un pò quelli che hanno reso famoso l’interprete che qui torna a giocare con la superficie dipingendo due uomini intenti a disegnare per terra. Nel lavoro torna anche l’acqua uno dei simboli più cari che viene identificato con una serie di cerchi concentrici atti proprio a ribadire lo spazio e le tre dimensioni occupate, Fintan Magee ancora una volta sceglie di coprire il volto di uno dei due uomini, presumibilmente lui stesso, e lasciare invece il secondo ben visibile in un ipotetico gioco tra due distinte personalità che si incrociano sulla stessa parete.

Una piccola facciata della quale potete apprezzare al meglio i dettagli scrollando giù ed osservando da vicino gli scatti in galleria, dateci un occhiata e fateci sapere cosa ne pensate in attesa di nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics by The Artist