GORGO

Fikos – New Mural in Sibiu, Romania

Recentemente Fikos si è spostato a Sibiu in Romania dove ha realizzato una nuova pittura per il Sibiu International Street Art Festival.

L’opera, dal titolo “Bellerophon and Pegasus”, è ispirata all’omonimo e poco conosciuto mito classico. Bellerophon è un eroe sconosciuto ai più, forse per via della sua sfortunata fine. Si tratta infatti di colui che per primo riuscì a domare e cavalcare Pegaso, grazie all’aiuto della Dea Atena. Proprio grazie all’aiuto di Pagaso, Bellerophon ha vinto battaglie sconfiggendo banditi, le amazzoni e la chimera. L’eroe aveva il favore degli Dei, ma la sua arroganza ha decretato la sua fine.

Accecato infatti dall’idea di poter fare qualsiasi cosa grazie al suo potere, l’eroe era deciso a raggiungere la cima del Monte Olimpo, casa degli Dei. Ciò ievitabilmente incontrò l’ira di Zeus, che con un fulmine lo rispedì sulla terra, privandolo di Pegaso, e lasciandolo vivere in miseria e povertà.

Da questo mito e dalla sua trasposizione attraverso l’iconico stile bizantino che caratterizza la totalità delle sue produzioni, Fikos pone un interessante analogia con la storia recente della Grecia. Il paese, culla della cultura, nonostante le invasioni, ha saputo mantenere intatta la propria identità e religione, cadendo poi in disgrazia e diventando ‘la pecora nera dell’Europa’.

Ad accompagnare il nostro testo, alcuni scatti del making of e tutti i dettagli dell’opera realizzata dall’autore Greco, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics by The Artist

Fikos – New Mural in Sibiu, Romania

Recentemente Fikos si è spostato a Sibiu in Romania dove ha realizzato una nuova pittura per il Sibiu International Street Art Festival.

L’opera, dal titolo “Bellerophon and Pegasus”, è ispirata all’omonimo e poco conosciuto mito classico. Bellerophon è un eroe sconosciuto ai più, forse per via della sua sfortunata fine. Si tratta infatti di colui che per primo riuscì a domare e cavalcare Pegaso, grazie all’aiuto della Dea Atena. Proprio grazie all’aiuto di Pagaso, Bellerophon ha vinto battaglie sconfiggendo banditi, le amazzoni e la chimera. L’eroe aveva il favore degli Dei, ma la sua arroganza ha decretato la sua fine.

Accecato infatti dall’idea di poter fare qualsiasi cosa grazie al suo potere, l’eroe era deciso a raggiungere la cima del Monte Olimpo, casa degli Dei. Ciò ievitabilmente incontrò l’ira di Zeus, che con un fulmine lo rispedì sulla terra, privandolo di Pegaso, e lasciandolo vivere in miseria e povertà.

Da questo mito e dalla sua trasposizione attraverso l’iconico stile bizantino che caratterizza la totalità delle sue produzioni, Fikos pone un interessante analogia con la storia recente della Grecia. Il paese, culla della cultura, nonostante le invasioni, ha saputo mantenere intatta la propria identità e religione, cadendo poi in disgrazia e diventando ‘la pecora nera dell’Europa’.

Ad accompagnare il nostro testo, alcuni scatti del making of e tutti i dettagli dell’opera realizzata dall’autore Greco, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics by The Artist