GORGO

Fikos Antonios – New Mural for BoardDripper Festival

Con quest’ultima e fresca pittura di Fikos Antonios, proseguiamo il nostro viaggio tra le meraviglie di Querétaro in Messico e del suo BoarDripper Festival, un nuovo lavoro contraddistinto dalla peculiare pittura in stile bizantino.

Il particolare approccio di Fikos Antonios ci ha particolarmente sopresi, come detto l’interprete affida il proprio lavoro ad una rievocazione in chiave moderna della pittura bizantina, rielaborando quindi i volti, le pose ed i peculiari sguardi tipici di questo filone artistico, l’interprete va ad inserirsi all’interno dei paesaggio urbani andando però a combinare elementi e tematiche moderne, una la vera propria e piacevole scoperta che ci ha lasciato piacevolmente coinvolti. Non ci capita spesso di venire così catturati all’interno di un preciso tema e dal suo relativo sviluppo artistico, nell’idea dell’interprete Greco c’è l’esigenza di un ritorno al passato per affrontare temi e situazioni legate al presente, ’artista va infatti a pescare dalla caratteristica pittura bizantina andando a sviluppare storie, ed istanti di vita quotidiana oppure toccando temi e situazioni surreali il tutto attraverso le particolari e peculiari sfaccettature di questa particolare forma d’arte. L’impressione è quella quindi anzitutto di un legame con la propria terra ma soprattutto di una precisa volontà di ritornare ad una pittura antica, per certi versi più raffinata e più personale, che possa parlare delle situazioni più differenti e che possa mettere l’accento sulla ciclicità della condizione umana, sui suoi stessi errori che si ripetono nel corso nel tempo, gettando quindi le basi per un analisi profondo e decisamente ramificata all’interno delle piaghe e delle varie sfaccettature della natura dell’uomo.

Lavorando unicamente attraverso tinte e colori maggiormente delicati, quest’ultimo lavoro di Fikos Antonios è caratterizzato dalla strabordante presenza di soggetti di vario genere e soprattutto dalla caratterizzazione degli stessi. Ogni persona presente nel dipinto infatti va a cogliere aspetti differenti del paese, cambiano quindi i protagonisti delle opere dell’artista in funzione di una accurata descrizione legata senza dubbio al posto dove l’opera è stata realizzata.

Null’altro da aggiungere, in calce al nostro testo potete trovare una bella selezione di scatti con i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e se vi siete persi qualcosa qui tutti i precedenti lavori realizzati nel corso della rassegna messicana.

Pics via Street Art News

Fikos Antonios – New Mural for BoardDripper Festival

Con quest’ultima e fresca pittura di Fikos Antonios, proseguiamo il nostro viaggio tra le meraviglie di Querétaro in Messico e del suo BoarDripper Festival, un nuovo lavoro contraddistinto dalla peculiare pittura in stile bizantino.

Il particolare approccio di Fikos Antonios ci ha particolarmente sopresi, come detto l’interprete affida il proprio lavoro ad una rievocazione in chiave moderna della pittura bizantina, rielaborando quindi i volti, le pose ed i peculiari sguardi tipici di questo filone artistico, l’interprete va ad inserirsi all’interno dei paesaggio urbani andando però a combinare elementi e tematiche moderne, una la vera propria e piacevole scoperta che ci ha lasciato piacevolmente coinvolti. Non ci capita spesso di venire così catturati all’interno di un preciso tema e dal suo relativo sviluppo artistico, nell’idea dell’interprete Greco c’è l’esigenza di un ritorno al passato per affrontare temi e situazioni legate al presente, ’artista va infatti a pescare dalla caratteristica pittura bizantina andando a sviluppare storie, ed istanti di vita quotidiana oppure toccando temi e situazioni surreali il tutto attraverso le particolari e peculiari sfaccettature di questa particolare forma d’arte. L’impressione è quella quindi anzitutto di un legame con la propria terra ma soprattutto di una precisa volontà di ritornare ad una pittura antica, per certi versi più raffinata e più personale, che possa parlare delle situazioni più differenti e che possa mettere l’accento sulla ciclicità della condizione umana, sui suoi stessi errori che si ripetono nel corso nel tempo, gettando quindi le basi per un analisi profondo e decisamente ramificata all’interno delle piaghe e delle varie sfaccettature della natura dell’uomo.

Lavorando unicamente attraverso tinte e colori maggiormente delicati, quest’ultimo lavoro di Fikos Antonios è caratterizzato dalla strabordante presenza di soggetti di vario genere e soprattutto dalla caratterizzazione degli stessi. Ogni persona presente nel dipinto infatti va a cogliere aspetti differenti del paese, cambiano quindi i protagonisti delle opere dell’artista in funzione di una accurata descrizione legata senza dubbio al posto dove l’opera è stata realizzata.

Null’altro da aggiungere, in calce al nostro testo potete trovare una bella selezione di scatti con i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e se vi siete persi qualcosa qui tutti i precedenti lavori realizzati nel corso della rassegna messicana.

Pics via Street Art News