GORGO

Evoca1 – New Mural in Providence, Rhode Island

A distanza di parecchio tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Evoca1, l’interprete Domenicano si è da poco spostato a Providence dove, con il sostegno della Inoperable Gallery di Vienna, ha da poco terminato di dipingere quest’ultimo intervento.

È l’occasione per tornare ad approfondire il lavoro dell’interprete attraverso un opera che ne eredita tutto il particolare impianto stilistico e tematico. Vi abbiamo spesso mostrato il risultato delle incursioni di Evoca1 sempre più convinti della bontà di una personale caratterizzazione pittorica in grado di sviluppare una forte simbiosi emotiva. L’approccio dell’interprete si sviluppa attraverso una pittura altamente realistica sviluppata per mezzo di un impianto tematico rivolto principalmente verso una peculiare rappresentazione del rapporto tra natura ed uomo. L’autore con base a Miami va quindi a proporre una personale lettura in grado di riflettere sulla relazione tra l’essere umano ed in particolare gli animali portando a compimento un percorso produttivo come detto altamente emotivo. Come suggerisce il suo stesso nome, le immagini proposte risultano altamente evocative, ricche di spunti e vengono alimentata dal valore viscerale e ricco di dettagli dei soggetti raffigurati. Uomini ed animali in questo senso si muovono all’interno dello spazio urbano, coadiuvati da tinte terrene e piuttosto calde, tracciando visioni contrapposte. In questo senso l’interprete agisce attraverso una sorta di contrapposizione cromatica, i soggetti vengono posti a rapporto attraverso l’utilizzo del bianco e del nero da un parte, e con tinte e colori profondi dall’altra.

Il risultato di questa amalgama è un universo pittorico scandito da toni spessi e profondi, per certi versi malinconico e motivato dall’esigenza dell’autore di porre l’accento su tematiche differenti che accarezzano la sfera emotiva umana stuzzicando chi osserva ad una personale presa di coscienza. Al tempo stesso l’incessante dialogo tra uomo e gli animali sedimenta uno spettro emotivo sfaccettato ed in grado di raccogliere sentimenti e stati d’animo contrastanti in quello che diviene un percorso personale di catartica riflessione sul proprio posto in questa terra.

Quest’ultima fatica di Evoca1, dal titolo “The Host”, eredita appieno tutto il particolare approccio stilistico, l’autore Domenicano sviluppa un intervento su più livelli, utilizzando anche elementi limitrofi alla parete, e scandendo l’opera attraverso soggetti umani, particolarmente evocativi, ed animali, ancora una volta forti e caratteristici.

In calce al nostro testo una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by INOPERAbLE Gallery

Evoca1 – New Mural in Providence, Rhode Island

A distanza di parecchio tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Evoca1, l’interprete Domenicano si è da poco spostato a Providence dove, con il sostegno della Inoperable Gallery di Vienna, ha da poco terminato di dipingere quest’ultimo intervento.

È l’occasione per tornare ad approfondire il lavoro dell’interprete attraverso un opera che ne eredita tutto il particolare impianto stilistico e tematico. Vi abbiamo spesso mostrato il risultato delle incursioni di Evoca1 sempre più convinti della bontà di una personale caratterizzazione pittorica in grado di sviluppare una forte simbiosi emotiva. L’approccio dell’interprete si sviluppa attraverso una pittura altamente realistica sviluppata per mezzo di un impianto tematico rivolto principalmente verso una peculiare rappresentazione del rapporto tra natura ed uomo. L’autore con base a Miami va quindi a proporre una personale lettura in grado di riflettere sulla relazione tra l’essere umano ed in particolare gli animali portando a compimento un percorso produttivo come detto altamente emotivo. Come suggerisce il suo stesso nome, le immagini proposte risultano altamente evocative, ricche di spunti e vengono alimentata dal valore viscerale e ricco di dettagli dei soggetti raffigurati. Uomini ed animali in questo senso si muovono all’interno dello spazio urbano, coadiuvati da tinte terrene e piuttosto calde, tracciando visioni contrapposte. In questo senso l’interprete agisce attraverso una sorta di contrapposizione cromatica, i soggetti vengono posti a rapporto attraverso l’utilizzo del bianco e del nero da un parte, e con tinte e colori profondi dall’altra.

Il risultato di questa amalgama è un universo pittorico scandito da toni spessi e profondi, per certi versi malinconico e motivato dall’esigenza dell’autore di porre l’accento su tematiche differenti che accarezzano la sfera emotiva umana stuzzicando chi osserva ad una personale presa di coscienza. Al tempo stesso l’incessante dialogo tra uomo e gli animali sedimenta uno spettro emotivo sfaccettato ed in grado di raccogliere sentimenti e stati d’animo contrastanti in quello che diviene un percorso personale di catartica riflessione sul proprio posto in questa terra.

Quest’ultima fatica di Evoca1, dal titolo “The Host”, eredita appieno tutto il particolare approccio stilistico, l’autore Domenicano sviluppa un intervento su più livelli, utilizzando anche elementi limitrofi alla parete, e scandendo l’opera attraverso soggetti umani, particolarmente evocativi, ed animali, ancora una volta forti e caratteristici.

In calce al nostro testo una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by INOPERAbLE Gallery