GORGO

DissensoCognitivo – “Baleno-A” New Mural

Caliamoci nuovamente all’interno del mondo oscuro e avveniristico del DissensoCognitivo, in questa nuova incarnazione gli artisti portano avanti un mini progetto intitolato “Progressione attraverso il Disinsegnamento”, si tratta di una serie di lavori che verranno eseguiti su superfici limitrofe e che, comunque facenti parte dell’universo immaginato dagli artisti, rappresentano un focus sull’evoluzione specifica di alcuni soggetti proprio attraverso la negazione della propria umanità.

Facendo seguito ad “In-Spiratore”, l’ultima creatura si chiama “Baleno-A”, ancora una volta assistiamo ad una metamorfosi totale e completa, spariscono i tratti più umani per far spazio ad innesti biotecnologici, i toni sono sempre sinistri ed avvolgenti, la distruzione futura della razza umana è quanto mai più vicina e loro ce lo sbattono in faccia così attraverso i lori abomini non più umani, senza coscienza solo istinto, rabbia, come degli animali senza memorie e senza spirito.

Date uno sguardo alle immagini dopo il salto per apprezzare al meglio tutto l’operato del DissensoCognitivo, ma restate sintonizzati per i prossimi lavori di questo filone e non.

Thanks to The Artist for The Pics

DissensoCognitivo – “Baleno-A” New Mural

Caliamoci nuovamente all’interno del mondo oscuro e avveniristico del DissensoCognitivo, in questa nuova incarnazione gli artisti portano avanti un mini progetto intitolato “Progressione attraverso il Disinsegnamento”, si tratta di una serie di lavori che verranno eseguiti su superfici limitrofe e che, comunque facenti parte dell’universo immaginato dagli artisti, rappresentano un focus sull’evoluzione specifica di alcuni soggetti proprio attraverso la negazione della propria umanità.

Facendo seguito ad “In-Spiratore”, l’ultima creatura si chiama “Baleno-A”, ancora una volta assistiamo ad una metamorfosi totale e completa, spariscono i tratti più umani per far spazio ad innesti biotecnologici, i toni sono sempre sinistri ed avvolgenti, la distruzione futura della razza umana è quanto mai più vicina e loro ce lo sbattono in faccia così attraverso i lori abomini non più umani, senza coscienza solo istinto, rabbia, come degli animali senza memorie e senza spirito.

Date uno sguardo alle immagini dopo il salto per apprezzare al meglio tutto l’operato del DissensoCognitivo, ma restate sintonizzati per i prossimi lavori di questo filone e non.

Thanks to The Artist for The Pics